Utente 348XXX
Salve a tutti. Chiedo un consulto post operatorio nella speranza che la mia sia solo una preoccupazione infondata. Dopo anni di continui incarnimenti ad entrambi gli alluci e varie sedute dal podologo, sono giunto alla scelta di operarmi nei lati interessati con metodo di fenolizzazione (lo scorso 16 aprile). Adesso a distanza di più di un mese ancora non mi trovo guarito del tutto. L'alluce dx è quello ben messo che ha la ferita sul letto ungueale quasi del tutto chiusa e me lo sento molto bene (provo un leggerissimo dolore ancora sulla ferita non del tutto chiusa ma penso sia normale). L'alluce sx invece è quello che mi sta dando più noie: ha la ferita sul letto ungueale molto più estesa rispetto al dx (non ancora chiusa) ma soprattutto da 10 giorni a questa parte provo dolore alla base dell'alluce e nella parte posteriore del piede dove c'è l'alluce. Sia chiaro: nulla di eclatante, tanto che riesco a camminare bene, ma comunque è una noia fastidiosa perchè sento che il sx non è guarito del tutto come il dx ed a volte me lo sento come pulsare in queste parti indolenzite indicate. Ho letto in giro che il dolore potrebbe essere causato dalla ferita oppure anche dall'avulsione...
Purtroppo sono stato operato in una città che non è la mia in quanto da me non facevano questa operazione. Ho seguito la prescrizione del medico che mi ha operato (rifocin e connettivina); siccome vedevo che non avevo risolto allora mi sono rivolto ad un dermatologo della mia città che mi ha prescritro iruxol e aureocort. Dopo aver messo per una decina di giorni queste pomate ho iniziato a sviluppare una sorta di allergia: quando mettevo le pomate, le ferite mi bruciavano e sentivo le dita pulsare. L'ho fatto presente al mio dermatologo e mi ha detto di interrompere per un pò le pomate in quanto essendo da più di un mese che carico i miei alluci di medicine può essere che ho sviluppato una sorta di intolleranza ai trattamenti topici.
Questa è in pillole la genesi della mia vicenda.
Mi trovo qui a chiedere a voi con la vostra esperienza cosa ne pensate e se ve la sentite di tranquillizzarmi. Vorrei sapere se è normale che le ferite sono molto lente a rimarginarsi e se questi fastidi (dolorini) alle parti vicine all'alluce sx siano normali e andranno via.
Certo di un vostro consulto, vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, da quello che dice si tratta di una gaurigione un pò più lenta, ma comunque mi sembra che la strada sia quella giusta. Faccia in ogni caso monitorare l'evoluzione della problematica a distanza di una diecina di giorni allo specialista per sicurezza.
Saluti.
[#2] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Salve, intanto la ringrazio per la risposta.
Stamattina sono stato dal medico di famiglia per fargli visitare entrambi gli alluci.
Non ha notato nulla di strano e tra l'altro mi ha detto che secondo lui il sx non è nemmeno infiammato (l'ha toccato e diceva che era freddo); me l'ha pure premuto ma non mi faceva male (provo solo un po' di fastidio all'articolazione quando la sollecito).
Per lui probabilmente è il decorso post-operatorio che mi sta provocando un po' di noie.
Mi ha consigliato di stare a riposo con le gambe alzate ed in qualche giorno mi rimetterò del tutto.
Se qualcun altro che ha trattato un caso analogo e volesse darmi un ulteriore parere è ben accetto.
Intanto grazie ancora per il suo consulto.
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Di nulla e auguri.