Utente 145XXX
Gentili Dottori, dopo una masturbazione (non traumatica, la definirei "normale"), ho notato che il prepuzio era diventato edematoso, condizione mai capitatami prima. Non accuso dolore né bruciore, il glande ed il resto del pene sono assolutamente normali. A cosa potrebbe essere dovuto? Ho ipotizzato (sono allievo infermiere e colgo l'occasione per avere anche un confronto tra "pseudo colleghi") una qualche correlazione di natura allergica: sono di base un soggetto poliallergico (graminacee, acari, ecc ecc) ed oggi ho avuto un pizzicore alle mani che a cadenza irregolare mi si presenta (non ancora identificato l'allergene in questione). Potrebbe essere che le mie mani abbiano funto da vettore dell'allergene sul pene, nonostante me le sia lavate più volte prima di masturbarmi? Potrebbe aggiungersi la questione istamina, che di certo in questo periodo ne ho a profusione in circolo? In attesa di risposta, e scusandomi per i molteplici quesiti, saluto cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non potendo vedere di persona,penserei ad un difficoltoso rientro linfatico,magari favorito da una brevità del frenulo.L'ipotesi allergenica può avere un senso solo se abbia assunto medicinali .Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
Gentilissimo Dott. Izzo,

la ringrazio per la celerissima risposta. Colgo l'occasione per dirle che a distanza di qualche ora ho avuto una completa risoluzione della sintomatologia e che nei giorni a seguire, sia dopo masturbazione che rapporti sessuali, non mi si è ripresentato affatto il fenomeno. Considererò l'eventualità di un consulto medico dal vivo nel caso mi si ripresentasse, che ne pensa?

Di nuovo grazie per il consulto!