Utente 341XXX
Salve,

E' da qualche mese che soffro per un dolore alla clavicola sx, che tende a "muoversi" talvolta verso lo sterno, coinvolge raramente l'altra clavicola e l'ascella sx.
Mi sono sottoposto ad una visita ortopedica dove mi è stata diagnosticata una probabile sindrome di Tietze.
Mi hanno fatto fare RMN (negativa) e analisi per il reuma test (negativi).
Mi hanno fatto seguire una cura di cortisone per 20 gg al termine della quale il disturbo sembrava sparito, salvo ripresentarsi dopo un mesetto.
Attualmente avverto il disturbo soprattutto di notte se non in posizione "pancia all'aria", o se cmq poggio il peso sulla spalla sx.

Non so se può avere una relazione, ma soffro di reflusso gastroesofageo.

Sareste così gentili da darmi un Vs parere?

Grazie!
[#1] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La sua storia clinica è ben descritta ma non sufficiente per poter ipotizzare una precisa diagnosi. La sindrome di Tietze è una patologia benigna ma con caratteristiche differenti a seconda dei casi (ammesso che si tratti di una Sindrome di Tietze).
Una consulenza del Chirurgo della Spalla consentirebbe di stabilire bene la sua patologia con una diagnosi precisa e conseguente terapia adeguata al suo problema.
Auguri
[#2] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
Salve Dottore,

la ringrazio per l'attenzione e per il consiglio.
Credo proprio che lo seguirò.

Cordiali saluti.