Utente 221XXX
Gent.le Dott. in breve Le chiedo un consiglio se sto seguendo la strada giusta. Circa 15 giorni fa mi sono uscite le emorroidi, è ho avuto molto dolore, ma non sanguinamento, il mio medico, anche se non ci sono andata io di persona ma ci ho mandato mio marito xchè mi imbarazzava, mi ha dato da fare : le punture di PRISMA 30 mg 2 fiale alla volta, una puntura al giorno x 5 giorni; e ARVENUM 500 mg.compresse, 3 volte al giorno x 5 giorni; visto che con 5 giorni non era ancora passato neanche il dolore, mi ha fatto ripetere x altre 5 giorni. Ora il dolore non c'è piu', ho fastidio si, l'emorroide si è un po' ritirata ma c'è ancora, il mio medico mi ha consigliato di proseguire questa stessa cura x un max di 20 giorni e dopodichè se le emorroidi non sono rientrate totalmente (secondo lui) mi fa la prescrizione x andare da un chirurgo. Io ora sono un po' titubante, sto iniziando la terza fase di punture, , ma in totale ne ho già fatte 20, (5gg x 2 fiale al giorno), ho paura che non sia troppo forte. Dimenticavo che oltre a questo metto sempre la crema locale x 3 volte al gg x mantenerle umide, cosi' mi ha detto. Vorrei un suo parere, anche xchè il tutto senza essere visitata (certo x colpa mia) e non sapendo di che grado sono. Inoltre vorrei sapere se è possibile , avendo le emorroidi ancora esternamente, se posso andare al mare e stare in acqua o sotto il sole, perchè vivo in un posto di mare e mi sto giocando l'estate. Fino ad ora ho sospeso mare e acqua x paura di infezioni e del sole, o meglio del caldo. Attendo una sua risposta. Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Puó sicuramente andare al mare, ma prima bisogna andare dal proctologo. Non é corretto seguire una terapia così "sostanziosa" senza una visita ....neppure del curante.


Cordialmente


[#2] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dott. della risposta, Lei è stato molto chiaro. Vorrei sapere la differenza tra proctologo e "chirurgo" che mi parla il mio medico. Indirizzandomi dal chirurgo significa solo per unintervento, mentre il proctologo è anche chirurgo???? mi scusi dell'ignoranza in materia.
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il proctologo é la figura specialista del settore, ma anche il chirurgo ed il gastroenterologo possono praticare la proctologia. Quindi la visita dal chirurgo non significa necessariamente intervento.


[#4] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
ok grazie Dott.