Utente 354XXX
Buongiorno Dott.ri,
sto chiedendo un consulto qui perchè sono in una situazione particolare.
Sto viaggiando l'Australia e mi trovo in una zona remota, ci sono strutture mediche ma sono private e quindi a pagamento ed io non ho l'assicurazione per la copertura medica.
Tre giorni fà mi sono svegliato ed ho notato un notevole gonfiore del prepuzio, in modo circolare al di sotto del glande, e sento un leggero fastidio più che dolore.
Il glande e la parte gonfia sono di colore rosso intenso.
Già mi era capitato anni fà ma ciò era dovuto all'assunzione di farmaci a cui sono allergico e appena ho smesso di assumerli il gonfiore è svanito, e tra l'altro era solo un leggero gonfiore e solo al lato sinistro.
Ultimamente non ho avuto rapporti sessuali e atti masturbatori.
Ho assunto Oki e paracetamolo, rispettivamente due giorni ed un giorno prima che scoprissi il gonfiore, ma non ho avuto mai problemi con l'assunzione di essi.
Sono molto preoccupato perchè il gonfiore è rimasto tale e quale al primo giorno.
Avete qualche consiglio?
Grazie per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

il primo consiglio, anche se non è facile pensare ad una allergia da farmaco che abbia le caratteristiche da lei indicate, è quello di sospendere, se possibile, i farmaci che sta assumendo, poi utilizzare eventualmente una crema emolliente, lenitiva, non medicata che sicuramente può trovare anche in Australia e poi naturalmente far valutare il suo problema, appena possibile, ad un medico in carne ed ossa.

Un cordiale saluto.