Utente 325XXX
Salve volevo sapere se usando spesso il phon molto caldo vicino al capello per stirarli e piastra,rischio di farmeli cadere definitivamente o se invece queste cose li spezzano soltanto

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
il danno al fusto è probabile , se abbastanza violento può disturbare verosimilmente anche il ciclo pilare , con caduta.Eviterei danni chimici e termici quando possibile.
cordialità
[#2] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
Ma quindi phon e piastra possono farli cadere definitivamente? Su questa cosa ci sono opinioni discordanti o forse sono io che ho capito male?

A me hanno spiegato che il fusto è la parte "morta " del capello e quindi se pure lo bruciassimo nel vero senso della parola,ricrescerebbe se la bruciatura non coinvolge la radice che per ovvie ragioni non si tocca col phon e piastra a meno che non ci provochiamo ustioni in quel caso cadrebbero. Discorso diverso per la rottura e lo sfibrarsi del fusto che è possibilissima con il phon azzeccato sul capello e con la piastra. Ho capito io male quello che mi diceva un dermatologo o conferma quello che ho scritto? A me però non interessa la "bellezza" estetica del capello ,quanto piuttosto tenerlo liscio e in vita ovviamente. Io ho capelli crespi e li liscio sempre(sono un ragazzo ho 26 anni) se la conseguenza del lisciaggio (ripeto spazzolina e phon molto caldo usato spesso) è la rottura e lo sfibrarsi lo accetto ,pur di averli lisci e piacermi esteticamente.Se la conseguenza invece è la caduta irreversibile allora no ,ovviamente.

A sostegno del discorso fatto sopra c'è l'esperienza di due miei amici ,maschi, che usano la piastra 3 volte a settimane da anni e hanno moltissimi capelli,senza stempiatura. Io tuttavia sono un po' stempiato,nonostante non abbia miniaturizzazione ed è per questo che ho aperto questo consulto.Non vorrei che la mia stempiatura sia stata generata dal phon...
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Direi che ha capito bene.l'azione è diretta ovviamente verso il fusto del capello , struttura cheratinica "morta"nel senso di non vitale , non cellulare , non vascolarizzata. È intuitivo che un insulto termico , o chimico, mirato al riorganizzazione dei legami chimici che determinano la forma , la morfologia del capello in funzione di un cambiamento della stessa forma (da liscio a riccio oppure da riccio a liscio) , in finale può causare un danno.
Al fusto , spezzandolo, spaccandolo , destrutturandolo se qualcosa è andato un po'storto, e causando danni alla cute e talvolta al follicolo , se è andato molto molto storto.
In definitiva ci potrebbe essere qualche problema
[#4] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
grazie però continuo a non capire una cosa, phon e piastra come possono danneggiare la radice se agiscono solo sul fusto? In che casi possono provocare caduta e agire quindi anche sulla radice?
[#5] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Cercherò di semplificare.Faccia conto che lei voglia tirare una bomba "intelligente"su un obiettivo militare.Di regola una armeria. Tante volte la distruzione è limitata ad essa, altre volte magari fa danni collaterali dovuti magari al fatto che è troppo potente e ...la scuola vicina viene counvolta.
cioè ...il danno sia pur diretto ad una struttura eccezionalmente può estendersi per varie ragioni.
cordialita
[#6] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
Ho compreso bene il suo esempio ma le chiedo una ulteriore cosa,cortesemente, per chiarirmi.

Quello che dice lei è possibile anche nel caso in cui faccio andare il getto di calore del phon SOLO sul fusto senza toccare la cute e la stessa cosa con la piastra,cioè passando la piastra su tutta la lunghezza del capello,non andando proprio a toccare la cute(altrimenti mi ustionerei) ? oppure lei si riferisce al caso in cui viene lesa anche la cute e quindi ipoteticamente anche la radice?

Cioè se io passo la piastra solo sul fusto , anche in quel caso potrei andare a danneggiare la radice? In fondo il calore non si estende anche alle parti non toccate dalla piastra giusto?
[#7] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Se sta attento ad andare solo sul fusto andra 'bene.
Cordialità
[#8] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
va bene grazie