Utente 236XXX
Salve, intorno ad aprile mia madre è stata operata per un aneurisma toracico di grandi dimensioni.
una volta tornata a casa è iniziata l'inappetenza, il calo di peso, la nausea e la dissenteria, dopo essere stata ricoverata per essere alimentata e aver accertato che non ci fossero virus in giro le è stata fatta una tac, questo è la diagnosi:

minima falda di versamento pleurico in sede declive posterobasale sinistra con consensuali alterazioni fibrotiche e disventilative del parenchima polmonare adiacente in particolare al lobo inferiore.
anche a DX nel Li ci sono estesi tralci fibrotici in presenza di un circoscritto irregolare addensamento blandiforme laterobasale con tralci di possibile significato fibrotico postflogistico di circa 1.5-2 cm comunque meritevoli di rivalutazione a distanza di tempo.
non evidenti raccolte retrosternali in esiti di intervento a carocp dell'aorta toracica.
non adenomegalie mediastiniche.

potreste spiegarmi cosa sono questi tralci fibrotici?
sono particolarmente spaventata.

grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
le immagini descritte sembrerebbero corrispondere agli esiti di fenomeni infiammatori pleuropolmonari.
L'esame eseguito non sembrerebbe indicare complicazioni relative all'innesto.
Non ci precisa se l'intervento sia stato eseguito mediante apertura del torace (che giustificherebbe ampiamente il reperto) o con metodica endovasolare percutanea.
[#2] dopo  
Utente 236XXX

Iscritto dal 2012
Salve,

come prima cosa, grazie per la risposta.
La signora è stata aperta dalla schiena, ovvero la cicatrice inizia dalla parte alta della scapola fino ad arrivare sotto il seno.
Non so per quale motivo pensavo nella mia ignorazna, che si dovesse ricorrere ad un altro intervento..

Cosa che mia madre non potrebbe assolutamente fare.

Grazie ancora