Utente 250XXX
buongiorno ho 39 anni ex fumatore, mio padre è iperteso. soffro di artrosi cervicale ma da 2 anni ho sbalzi di pressione a volte anche alti...150/100 160/110, quando sto bene la mia pressione normale è sui 110/70. premetto ke sono un tipo molto emotivo e ansioso ma ho una paura folle di avere qualke tipo di malattia cardiaca magari coronarica. comunque ho fatto una miriade di esami: ecg vari, esami del sangue anche specifici per ipertensione (tiroide aldosterone renina), test da sforzo, ecodopplter vasi sovraaortici, ecocardiogramma, ecografia addome,ecografia reni surreni, fondus oculi, dall'holter ci sn due picchi di 160/125 e 150/118. ho fatto numerose visite: cardiologo fatebenefratelli di milano, e 2 cardiologi privati. tutti esami perfetti e tutti mi confermano ke nn sono iperteso ma è emotività. di recente avverto (tra i miei 1000sintomi) una pesantezza alla bocca dello stomaco e alla fine dello sterno...quando ho questa sensazione mi sale la pressione e anke le pulsazioni. (sn anke tachicardico). comunque sn andato dal mio medico ke mi ha prescritto alprazolam e ramipril 2,5mg. ultima visita da un validissimo cardiologo privato (aldo bruni) e conferma ke nn sono iperteso e il mio cuore è apposto. mi kiedo...se c'è qualche malattia coronarica risulta da un semplice ecg o una semplice visita cardiologica? ogni 2x3 sn da un cardiologo non sarebbe il caso di fare qualke esame più approffondito alle coronarie per questi anomali sbalzi pressori? questo sintomo di pesantezza allo stomaco agitazione e aumento della pressione è da una settimana che dura...l'ultimo ecg l'ho fatto a maggio(tutto ok). sono disperato. spero di avere esposto al meglio il mio problema e spero in una Vostra risposta. Grazie! Marco
(come mai quando si alza la pressione avverto questa pesantezza allo stomaco? nn l'avevo mai avuta prima...è un nuovo sintomo)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile Utente:

Sbalzi pressori come i Suoi, non devono destare eccessivi allarmi, soprattutto per il fatto che gli accertamenti da Lei fino ad ora eseguiti risultano tutti nei limiti della norma.
A mio modesto parere potrebbe essere l'esecuzione di una prova da sforzo per due motivi:

-Durante l'esercizio potrebbe slatentizzarsi una elevata risposta pressoria che a volte può temporalmente precedere uno stato di franca ipertensione.

-Esluderebbe con ragionevole sicurezza la presenza di una cardiopatia ischemica , che comunque ritengo poco probabile.

A disposizione per ulteriore consulti, colgo l'occasione per porgerLe cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 250XXX

Iscritto dal 2007
grazie per la risposta. la prova da sforzo l'avevo gia effettuata a ottobre 2006 risultata nella norma e ben tollerata, nn so se nel giro di 2 anni può essere cambiato qualcosa ma per mettermi l'animo in pace la rifarò al più presto. il cardiologo ke mi ha visitato di recente (6 agosto) è aldo brina, cardiologo cn molta esperienza a quanto pare, dopo una bella visita mi ha confermato che il cuore è apposto (senza avermi fatto l'ecg però) e anche la pressione. penso ke dovrei fidarmi e stare più tranquillo.
Cordiali saluti. Marco
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Concordo con la Sua ultima affermazione.

Non esiti comunque ad esporm qualunque suo dubbio e, naturalmete nel limite delle mie possibilità cercherò di esserLe di aiuto

Saluti