Utente 769XXX
Esimio dottore sono entrato in sala operatoria per una emorroide sanguinante,ma sotto hai ferri sono stato operato per un prolasso con una macchinetta che taglia e da'i punti,meglio non so spiegarmi,comunque mi si dice che l'operazione si è svolta con successo.Dopo due anni ancora non riesco a trattenere le feci,vado in bagno dalle 4 alle 8 volte al giorno..sempre defecando..la mia vita è un inferno perchè non posso andare in nessun posto dove non ci sia un bagno raggiungibile in circa trenta secondi.Da notare che prima dell'operazione ero sano come un pesce,ora ogni contrazione intestinale mi fa'correre in bagno..cioè quando del materiale si appoggia all'interno dell'ano sento subito l'impulso di correre in bagno e se non lo faccio anche se stringo con tutta forza questi mi fuoriesce...In attesa di una Vostra porgo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr.ssa Maria Morena Morelli
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
in base a quanto da Lei riferito ritengo che il migliore consiglio che le si può dare è quello di sottoporsi a visita specialistica colonproctologica al fine di programmare un'adeguata valutazione clinica e strumentale dell'apparato sfinteriale anale.

Dott.ssa M.M.Morelli
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Salamina
32% attività
0% attualità
12% socialità
MAGENTA (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
sarebbe il caso al momento di eseguire una visita + anoscopia per escludere la proctite. Nel frattempo assuma una dieta a base di cibi solidi ed eventualmente della mesalazina per uso topico ( schiuma rettale o gel)
Auguri
[#3] dopo  
Utente 769XXX

Iscritto dal 2008
Un sentito ringraziamento alla Dottoressa MORELLI ed al Dottore Salamina per la veloce risposta,sabato ho una visita ,che DIO me la mandi buona...Cordiali saluti.