Utente 340XXX
buongiorno, ho eseguito un intervento all'ernia inguinale sinistra ed ora sono qui, per risolvere alcuni dubbi e curiosità, col vostro aiuto. Innanzitutto, riporto la dicitura corretta di ciò che ho fatto leggendo il referto: intervento di ernioalloplastica inguinale sinistra con riscontro di ernia inguinale indiretta.

1. ernioalloplastica inguinale sinistra con riscontro di ernia inguinale indiretta... che significa? e,
2. l'intervento chirurgico, è stato eseguito senza sintomi visibili, nel senso che l'ernia mi è stata diagnosticata con visita e non perchè me ne fossi accorto io ergo presumo che si sia stata "presa" in fase abbastanza iniziale, averla operata senza aspettare che degenerasse è stata una scelta saggia oppure sarebbe stato preferibile aspettare che quantomeno me ne accorgessi io?
Grazie per l'attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Per Ernioalloplastica intendiamo l'intervento che si esegue per una riparazione della porta erniaria, nel suo caso tale riparazione è stata eseguita per ernia inguinale che fuoriusciva dalla parete addominale attraverso la fossetta esterna o interna(ernie indirette); quelle che fuoriescono dalla fossetta intermedia vengono definite dirette.
Il termine degenerare è inappropriato, la sua era una ernia, questa, anche se "piccola", andava operata.
Prego.
[#2] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
buongiorno, è da ritenersi normale che a distanza di 15 giorni dall'intervento, provi dolore poco prima di ogni eiaculazione? esattamente il dolore si manifesta nella fase preparatoria ... cioè quando lo sperma raggiunge il pene.....