Utente 361XXX
Buonasera,
sono un ragazzo di 24 anni ed il mio problema è un eiaculazione precoce durante il rapporto sessuale.
Ho da sempre notato una certa sensibilità del glande scoperto durante la doccia anche al solo contatto con l'acqua. Ultimamente ho provato a tenere il glande scoperto per diverse ore al giorno sopportando questo fastidio e sto vedendo che con il passare del tempo il fastidio diventa minore.
Ho letto che il frenulo corto è spesso causa di eiaculazione precoce. A pene eretto e glande scoperto noto che il mio frenulo è molto tirato.
Inoltre in alcune posizioni, il testicolo destro sale con facilità.
Volevo avere gentilmente delucidazioni in merito a questi miei problemi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

la particolare sensibilità della mucosa del glande potrebbe essere causa di scarso controllo della eiaculazione e, di conseguenza, è giusto ricorrere alle manovre per abituare il glande ad essere scoperto.
Se esiste un frenulo breve lo si può vedere con una semplice visita. ma non si aspetti "miracoli" da una sua eventuale sezione.
Si affidi ad un andrologo
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
Innanzitutto La ringrazio della tempestiva risposta.
Per poter ovviare alla particolare sensibilità del glande è necessario tenerlo scoperto durante tutta la giornata?
E per quanto riguarda il testicolo che sale, c'è un eventuale soluzione?
Grazie mille, provvederò comunque ad una visita andrologica