Utente 362XXX
Salve Dottori,
Vi scrivo per avere un semplice parere da specialisti sullo spermiogramma di mio marito.
Dato che sono 5 mesi che cerchiamo di catturare la cicogna ma non si fa prendere, abbiamo deciso di fare alcuni controlli.
Mio marito ha 35 anni, non fuma da 6 anni e beve solo qualche bicchiere di vino al giorno; detto ciò i risultati di tale esame dopo 4 gg di astinenza sono:
-COLORE opalescente
- VOLUME 4,30 ml
-PH 8.50
-LEUCOCITI >1000000
-FLUIDIFICAZIONE lievemente ritardata
-VISCOSITà lievem aumentata
-EMAZIE alcune

-N. NEMASPERMI 1011000 ml
-N. TOTALE 4347300

MOTILITà 30 MIN
-RAPIDI E PROGRESSIVI 3%
-DEB. PROGRESSIVI 3%
-MOBILI IN SITU 5%
-ASSENZA DI MOVIMENTO 89%

MOTILITà 120 MIN
-RAP E PROGRES 1%
-DEB. PROGRESS 2%
-MOBILI IN SITU 3%
-ASSENZA DI MOVIMENTO 94%

MORFOLOGIA
-AGGLUTINAZIONI assenti
-CELLULE EPITELIALI rare
-DETRITI CELLULARI rari
-CORPUSCOLI PROSTATICI assenti

Ovviamente cercheremo un consulto di persona presso un andrologo, ma gradirei un vostro parere e consiglio.

Grazie in anticipo
cordiali saluti
Laura

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Del Grasso
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Buongiorno,
la visita andrologica è nel caso di suo marito importante perché dovrà escludere una infiammazione e/o infezione di prostata e testicoli che possono essere responsabili delle alterazioni dello spermiogramma. Molto probabilmente verrà indicata l'esecuzione di una spermiocoltura con eventuale antibiogramma.
Saluti.
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Cara Utente,credo che,prescindendo dalla leucospermia e dalle alterazioni delle caratteristiche organolettiche dello spermiogramma trasmesso,che fanno sospettare uno stato flogistico delle vie seminali,lo scarso numero degli spermatozoi suggerisce la necessità di valutare il quadro ormonale e
di eseguire un ecocolordopler scrotale.Cordialità.
[#3] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la risposta repentina e provvederemo ad affettuare la spermiocoltura. Ma in base alla sua esperienza, gli spermatozoi allo stato attuale si presentano messi male o solo ridotti in quantitá?
Ammetto la mia incapacitá di leggere questi risultati.

Cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...mancano i dati relativi alla morfologia ma la tipologia dei movimenti e' sufficiente a definire la qualita' dello sperma insufficiente.Cordialita'
[#5] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Lo stress puo influire su questi valori? Mio marito in realta ha appena affrontato un concorso stressante e problemi relativi al lavoro..
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non e' quantizzabile ma,certamente,non e' decisivo.Cordialita'
[#7] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per le vostre risposte, spero con tutto in cuore che sia una cosa risolvibile anche se potrebbe richiedere un po di tempo. Pensavamo fosse una cosa molto piu semplice e naturale, invece non é cosi.

Cordialmente
Laura
[#8] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...mancano i dati relativi alla morfologia ma la tipologia dei movimenti e' sufficiente a definire la qualita' dello sperma insufficiente.Cordialita'
[#9] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera dottori! Riapro questo post a distanza di alcuni mesi per aggiornarvi su alcuni dati e richiedere un vostro parere.
Allora ci siamo decisi a rivolgerci ad una clinica per la fertilità di coppia in quanto abbiamo ripetuto altre 2 volte lo spermiogramma in ospedale ma i risultati sono stati sempre discostanti e poco precisi.
In questa clinica invece hanno rifatto lo spermiogramma con un risultato di bel 8 pagine, i dati più rilevanti sono i seguenti:
-Volume eiec. 5,1 ml (VR 1,5)
- Numero sperm per eiecul 33,15 mln (VR39 mln)
- Numero sperm per ml 6.5 (VR 15 mln)
-PR+NP 37% (VR 40%)
-PR 18% (VR 32%)
-NP 29%
-IM 53%
-Vitalità 85% (VR 58%)
- Forme normali 10% (VR 4%)

Esito della clinica: oligoastenozoospermia

Dopo test di capacitazione siamo risultati idonei a FIVET e ICSI.

Adesso la mia domanda è:
Secondo il vostro parere si tratta di un caso di grave infertilità o lieve?
Lo chiedo perchè informandomi, queste sono tecnice di PMA di secondo livello e se non si trattasse di un problema molto grave non si potrebbe provare con la IUI dato che è meno invasiva?

Il dubbio mi sorge dato che la IUI è, non solo meno invasiva, ma anche meno costosa, quindi meno interessante per la clinica..

GRAZIE in anticipo.
[#10] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...aldila' del numero delle pagine dello spermiogramma,devo considerare che,sia i parametri quantitativi che qualitativi,sono depressi e non compatibili con la scelta di eseguire una IUI.Essendo trascorso nemmeno un anno da quando cerca un figlio,prima di pensare ad una tecnica di PMA,opterei per porre una diagnosi andrologica indispensabile per una prognosi ed un terapia corrette.Cordialita'
[#11] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Grazie! domani abbiamo la visita andrologica con ecografia transrett. alla prostata e ecogr. dei testicoli! speriamo bene.
saluti
[#12] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera dottori,
vi aggiorno in quanto i nostri dubbi sono aumentati.
dopo ecografia testicolare e prostata la diagnosi è stata: VARICOCELE di 3-4 stadio e prostata ok.
Adesso l' andrologo in questione ci suggerisce un nuovo spermiogramma in un altro centro (Pontecagnano) e poi molto probabilmente l'operazione.
Alla clinica sostengono che a 36 anni un intervento non migliorerebbe di molto la situazione, quindi le incertezze continuano.

Volevo farvi visionare anche le analisi ormonali da cui emerge:

- testosterone 403 (VR 262- 1583)
- LH 9.62 (VR 1.7- 8.6) *
- FSH 5.19 (VR 1.5 - 12.4)

- DEA-S 251.3 (VR 35- 430)
- cortisolo 26.34 ( VR mattino 5- 25)

Tenuto conto di ciò, secondo voi intervenire con una cura ormonale come proposto dal dottore alla clinica di fertilità potrebbe essere opportuno? o sarebbe meglio la cura del varicocele e quindi attendere una fecondazione naturale come suggerisce l' andrologo?

Mi scuso per le continua domande!
Grazie.
Saluti




[#13] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera dottori,
vi aggiorno in quanto i nostri dubbi sono aumentati.
dopo ecografia testicolare e prostata la diagnosi è stata: VARICOCELE di 3-4 stadio e prostata ok.
Adesso l' andrologo in questione ci suggerisce un nuovo spermiogramma in un altro centro (Pontecagnano) e poi molto probabilmente l'operazione.
Alla clinica sostengono che a 36 anni un intervento non migliorerebbe di molto la situazione, quindi le incertezze continuano.

Volevo farvi visionare anche le analisi ormonali da cui emerge:

- testosterone 403 (VR 262- 1583)
- LH 9.62 (VR 1.7- 8.6) *
- FSH 5.19 (VR 1.5 - 12.4)

- DEA-S 251.3 (VR 35- 430)
- cortisolo 26.34 ( VR mattino 5- 25)

Tenuto conto di ciò, secondo voi intervenire con una cura ormonale come proposto dal dottore alla clinica di fertilità potrebbe essere opportuno? o sarebbe meglio la cura del varicocele e quindi attendere una fecondazione naturale come suggerisce l' andrologo?

Mi scuso per le continua domande!
Grazie.
Saluti
[#14] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...lasci che sia lo specialista reale a decidere in merito alla strategia terapeutica.Cordialita'