Utente 135XXX
Salve, sono da diversi mesi ormai che vado avanti con questo problema. Mi spiego: avverto fastidi sul basso ventre e sento un continuo bisogno di urinare, come se avessi sempre la vescica piena e infuocata. Intorno all'ano avverto dei fastidi così come sulla zona perineo, al momento in cui mi siedo e schiaccio in quella zona è come se volesse uscire del liquido...come se comprimendo il perineo sento un liquido che vuole uscire. Infine sul glande proprio all'apertura dell'uretra (sulla punta, è rigonfio e rosso anche se non mi da fastidio). Insomma diventa una vera tortura stare seduto perchè sento sempre il bisogno di svuotare. Il medico curante mi prescrisse analisi di urinocultura, dove risultò positivo, in pratica uscì fuori l'escherichia coli 40.000. Mi prescrisse ciproxin 500mg per sei giorni e una schiuma per lavaggio ginexid (ginecologica) ma non è sparito nulla così come i sintomi. Sono andato da un andrologo, ma idem, disse che quei rossori sulla parte glande sono solo dei segni insignificanti e mi ha dato balanil lavaggio. Infine mi ha detto che sono affetto da cistite e mi ha dato d-mannosio che sto assumendo da 10 giorni 4 compresse. I fastidi continuano e lavorare 8 ore al pc sul posto di lavoro è una vera sofferenza. Potreste consigliarmi qualcosa perchè mi sento insoddisfatto per le cure che sto ricevendo. Grazie mille a chi mi risponderà

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,da questa postazione telematica,riesce difficile,se non improbo,entrare nel merito di strategie diagnostiche e terapeutiche di chi ha avuto il privilegio di visitarla.Le posso ricordare che non esiste e un rapporto tra cistite e meatite,infiammazione dell'orifizio uretrale.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la risposta non sapevo ci potesse essere una relazione tra cistite e meatite. Secondo lei dovrei fare altro tipo di indagine? L'andrologo si è limitato al d mannosio dicendomi che ci vuole tempo, almeno 2 mesi e poi dovrei richiamarlo per un nuovo appuntamento, sono un po spaesato. Grazie comunque per la risposta.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non esiste una relazione tra cistite e ematite.Cordialità.