Utente 340XXX
Salve dottori, sono disperato e avrei assolutamente bisogno di una risposta.
Vi spiego in breve: tempo fa mi sono accorto di avere i linfonodi dell'inguine gonfi ad entrambi i lati, sembravano poco più che palline.
Sono andato a farmi le analisi del sangue ed è risultato tutto nella norma, dopodiché sono andato a fare le radiografie. Mi sono stati riscontrati alcuni linfonodi gonfi sia all'inguine che al collo e sotto le ascelle. La dottoressa ha detto che si trattava di linfonodi infettivi e che non superavano 1 cm e che quindi non dovevo preoccuparmi. Il più grande in effetti misurava 1,01 cm.
Girando su internet ho poi scoperto che ai linfonodi gonfi sono legate molte malattie, spesso gravi e sono andato in paura.
Così, sintomi che fino a quel momento mi sembravano inezie sono diventati segni di preoccupazione pazza.
Soffro da molto tempo di reflusso gastro esofageo che spesso mi porta a respirare male, inoltre a intervalli regolari ho spesso la diarrea, soprattutto la mattina, afte in bocca che tornano ad intervalli regolari, e negli ultimi giorni ho notato un dolore localizzato alla schiena poco sopra la scapola a destra accompagnato da brividi quasi esclusivamente in quella sede.
A volte mi sento una specie di gonfiore al fianco destro, come se il fegato fosse ingrossato, ma le analisi, come detto sopra, non evidenziano problematiche.
Premesso che i linfonodi inguinali li toccavo già da bambino, ma non erano così gonfi.
Mia mamma e i dottori dicono che non debbo preoccuparmi, ma voi sapete spiegarmi perché tutti questi sintomi?
Aiutatemi almeno voi, vi prego!
PS. sono un tipo ansioso e spesso questo mi porta all'ipocondria, ma vi assicuro che questi sintomi ci sono tutti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Piccoli linfonodi normalmente non devono destare preoccupazione. Solo la visita diretta però potrà indicare. La necessità di procedere ad approfondimenti.
[#2] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Dottore, le ripeto, ho già fatto visite da due medici e radiografie. Se ci fosse stata qualche anomalia me lo avrebbero detto no? Per quanto riguarda gli altri sintomi lei cosa pensa?
[#3] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Dottore, scusi se sono pressante, ma io sento questi brividi dietro la schiena accompagnati da leggero dolore. Secondo lei cosa possono indicare? Ho sentito dire che possono centrare anche i denti o chissà cos'altro. Ma se avessi avuto qualcosa le analisi oppure i dottori che ho girato me lo avrebbero detto o no?
[#4] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Per prima cosa controlli se c''è febbre con il termometro posto sotto l'ascella. Se non è presente febbre i brividi possono essere di origine ansiosa.
[#5] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Dottore non ho febbre, la mia temperatura è sempre sui 36,7 quasi standard, ma febbre vera e propria no