Utente 364XXX
Buongiorno gentilissimi dottori,

sono una ragazza di 22 anni e da un pò sono assillata da un dubbio.

In quali contesti una masturbazione clitoridea effettuata con la mano si può considerare a rischio gravidanza? Dando ovviamente per scontata l'assenza della penetrazione di un dito all'interno della vagina.

Un dito leggermente umido di liquido pre-seminale - rimasto all'aria dopo l'emissione dal pene del mio ragazzo per circa 30 secondi - potrebbe mettermi in cinta se il mio ragazzo mi masturba il clitoride per circa un minuto?

Lo chiedo perché alcuni su internet ritengono che sia un comportamento a rischio ma io sapevo che senza emissione di sperma sopra la vagina e che senza penetrazione di un dito contaminato di sperma all'interno della vagina non vi fossero rischi di gravidanza...

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara soignorina,
nessun rischio cosi
[#2] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille Dr. Cavallini. Ma non è possibile che i pochi spermatozoi presenti talvolta in tale liquido possano, una volta a contatto con la vulva, "nuotare" dalla zona del clitoride e grandi labbra fino alla vagine per poi entrare dentro? Oppure dopo essere venuti a contatto con il dito e rimasti all'aria per almeno 30 secondi sono belli e stecchiti perchè tale liquido non ne permette la conservazione al di fuori della vagina?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
con pinne, fucil ed occhiali.......................