Utente 316XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 23 anni, sottopeso, non fumatrice. Sono di costituzione esile da tutta la vita, non sono mai stata normopeso.
Prendo anticoncezionali da quasi 3 anni ma recentemente la mia ginecologa è andata in pensione e mi sono dovuta rivolgere ad un altro medico per il rinnovo della ricetta per il cerotto Evra. Però quando questo dottore ha visto le mie analisi mi ha detto che non se la sentiva di farmi la ricetta, di ripetere gli esami per quanto riguarda colesterolo e coagulazione e di ritornare (gli ultimi esami risalgono allo scorso giugno).
Anche senza anticoncezionali non ho mai avuto il colesterolo inferiore ai 190 e così anche mia madre, visto che comunque la mia costituzione non mi porta ad ingrassare tanto e velocemente non faccio attenzione a quello che mangio, comunque i fritti, gli affettati ecc li mangio una volta a settimana. Per quanto riguarda l'attività fisica d'estate vado molto in giro in bici, mentre adesso non ho più occasione di muovermi tanto anche perchè sono impegnata tra famiglia e lavoro.
I valori delle scorse analisi sono questi:
Glucosio: 79
Colesterolo totale: 218
Trigliceridi: 64
Colesterolo HDL:87
Tempo di protrombina
PT'' 13.1 secondi
PT% 83.7
I.N.R. 1.12
PT Ratio 1.18
Fibrinogeno funzionale 198

E' necessario ripetere le analisi visto che le ultime risalgono a 4 mesi fa? Sono davvero in condizioni che sconsiglierebbero l'uso di anticoncezionali?
Vi ringrazio in anticipo,
buona giornata!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
231165

Cancellato nel 2015
Se la sua ginecologa vuole gli esami nn le resta che farli. Il suo colesterolo è ai limiti superiori di norma ma con un buon livello di HDL per cui non mi sembra una controindicazione alla pillola. Considerando la sua eta' con un po di dieta può farlo ritornare nei limiti e tranquillizzare così la sua ginecologa
saluti