Utente 229XXX
buona sera premetto che sono alle prime armi per quel che riguarda i rapporti sessuali .ero in intimità con la mia compagna e ovviamente il mio pene era eretto pero proprio sul più bello mentre stavo effettuando la penetrazione si e un pò rammollito cosi da non riuscire nell'effettuare la penetrazione e poi o continuato a riprovarci ancora ma era sempre peggio può centrare col fatto che ho il frenulo corto oppure l'uso del preservativo e una cosa preoccupante o no?.
la mia compagna che ha più esperienza di me nell'ambito dice che e normale le prime volte e che ci vorrà tempo perché le cose migliorino, è vero o e meglio fare un controllo? se è vero che ci vuole del tempo indicativamente quanto tempo ci vorrà ?
grazie dell'attenzione prestata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore, ci sono buone probabilità che la sua compagna abbia avuto l'intuizione corretta. L'emozione e l'ansia delle prime volte può giocare brutti scherzi; si dia un po' di tempo senza pretendere da se stesso la certezza di risultato alle prossime occasioni, e vi sono ottime probabilità che tutto rientri spontaneamente. Ci faccia poi sapere.
[#2] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
ok questo mi tranquillizza grazie, ma indicativamente quanto tempo ci vorrà prima che tutto si stabilizzi cioè che diventi una cosa normale per me??
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

le "figuracce" gli insuccessi, i problemi di erezione in corso dei primi rapporti sono abbastanza frequenti specie per chi vive molto intensamente tali momenti.
Mi sembra che la sua ragazza abbia dato la corretta interpretazione. le prossime volte tutto dovrebbe andare meglio.
se, invece, questi disturbi persistessero, una corretta visita andrologica sarebbe opportuna
cari saluti