Utente 222XXX
Buongiorno sono un ragazzo di 34 anni e ieri notte mi sono svegliato con forti dolori addominali e con forti flatulenze andando in bagno non riuscivo ad evacuare ma poi dopo aver evacuato con scariche di diarrea stavo un po meglio.il mattino dopo la storia si ripete e insieme alle feci c'era del sangue rosso vivo premetto che durante l'evacuazione non avevo dolori. mi sono recato al pronto soccorso e dopo dei raggi in diretta hanno trovato un calcolo di 5 mm nell'uretra sinistra e dopo una visita anale risultata pulita senza sangue o emorroidi o ragadi. recatomi a casa sono andato in bagno e ho evacuato solo sangue...torno al pronto soccorso e mi dicono che forse sono solo capillari rotti. purtroppo però è da stamattina che mi basta anche solo una flatulenza che mi sporco la biancheria con il sangue. Ho eseguito la visita dal proctologo e non ha rilevato nulla di anomalo mi ha consigliato una colonscopia. Ho fatto anche la visita dall'urologo che ha diagnosticato iperecogenicità di 5mm in sede iuxtavescicale riferibile a calcolo endoureterale
Sono in cura con omnic 1 co la sera prima di coricarsi fino all'espulsione del calcolo
Lithos co x2/die per 30 giorni
e ho finito oggi il trattamento con l'antibiotico tavanic 500 1 co/diue che ho preso per 5 giorni
E ora veniamo al problema per il quale mi rivolgo a lei oggi alla fine di un rapporto sessuale orale io e la mia compagna abbiamo notato che anche se ho raggiunto l'orgasmo non ho avuto nemmeno un goccio di eiaculazione,le dico che fin da subito che non ho mai avuto problemi di eiaculazione
mi chiedo se i problemi avuti nei giorni scorsi possono influenzare sull'eiaculazione grazie e buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'assunzione dell'alfa litico prescritto dall'urologo,spesso,comporta una retroeiaculazione in vescica,con permanenza dell'orgasmo.Tale fenomeno sparirà con la sospensione del trattamento,già programmato a termine.Quindi,nessun problema...Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettoire,

l'omnic che l'urologo le ha prescritto per aiutarla ad eliminare il calcolo ureterale colpevole dei suoi sintomi ha tra i suoi effetti collaterali quello di determinare una eiaculazione retrograda, verso la vescica, invece che verso l'esterno, pur in presenza di orgasmo..
Vista la presenza del calcolo senta il suo urologo sulla opportunità, necessità di proseguire tale terapia
Ha fatto una UroTAC?
cari saluti