Utente 367XXX
Salve a tutti.
Vi chiedo gentilmente un consulto riguardo ad un problema che ho riscontrato esattamente 4 giorni fa durante la mia masturbazione giornaliera. Premetto che non ho mai avuto alcun genere di infezione nell'area genitale e la pulizia anche se non ottima è stata sempre buona, non soffro di fimosi o frenulo corto, e che io sappia non ho alcun genere di allergie.
Mentre mi masturbavo sotto l'acqua corrente e insaponato tutto il corpo, ho avvertito un dolore acuto sull'area fra glande e prepuzio ritratto. Preso dal dolore ho lasciato fare e ho finito di lavarmi, dopo circa un'ora dalla doccia i dolori del pene non mi lasciavano e preoccupato ho controllato. Il pene presentava un arrossamento sulla punta e le vene tutt'attorno gonfiate e di un insolito colore. Ho provato a ritrarre il prepuzio(che normalmente è molto elastico, anche in erezione) per vedere se il glande stava bene. Col pene a riposo il prepuzio si è bloccato circa a metà glande e con un po di forza e dolore l'ho scoperto totalmente. Quello che pensavo fosse un semplice gonfiore non è ancora passato dopo 4 giorni(anzi forse si è ristretto ancora di più), ogni giorno scopro il pene per lavarlo e non prendere infezioni. Inoltre oggi mi sono accorto che la parte diventata anelastica è seminata di microtaglietti. Il glande invece non presenta problemi.Ora mi chiedo è possibile che una fimosi insorga così dal nulla? Vi chiedo gentilmente di dirmi cosa ne pensate voi esperti anche se so che dovrei farmi controllare dal vivo. Grazie per l'attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIAVARI (GE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

dal suo racconto e in particolare i microtaglietti farebbero pensare ad una infiammazione/infezione che certamente meriterebbe una conferma con una visita in diretta e se poi fosse ancora necessario ci può far sapere.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
367662

dal 2016
La ringrazio, ma volevo sapere un altra cosa la fimosi è temporanea o se non si cura potrebbe diventare permanente?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIAVARI (GE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
se non si cura non solo è permanente ma peggiora anche.

Ancora cordialità