Utente 367XXX
Salve sono un ragazzo di 33 anni, che ha sempre fatto sport: pesi ,palestra, piscina, boxe. Da circa 4 anni soffro di ansia,periodi sto meglio periodo sto peggio, mi sono curato per due anni con prazene 7 goccine 2 volte al giorno e daparox 10 goccine di mattina, poi piano piano ho staccato tutto!!! questa premessa serve per spiegare poi le tante visite mediche che ho condotto in questi anni , neurologo tutto bene, cardiologo ogni anno anche 2 volte all'anno, non che avessi nessuna patologia ma quando aumenta l'ansia aumentano i livelli di paura e quindi mi inizio a controllare, veniamo ad oggi, ad agosto ho fatto la mia ultima visita cardiologica con ecg ed ecocardiogramma risultato tutto nella norma tranne un lieve rigurgito mitrale e tricuspidale, ma il cardiologo mi dice che ho un cuore sano e forte mi tranquillizzo e vado via, nel frattempo da circa un anno di tanto in tanto non riesco a respirare bene, faccio fatica a compiere respiri conpleti e per fare ciò devo sbadigliare, questo insieme ad alcuni dolori alle spalle mi inducono a fare una visita dal pneumologo che non riscontra nulla , faccio un aspirometria ed esce tutto normale , prove allergiche e risulto allergico all'acaro della polvere, e per questo spesso sento il naso chiuso, ma veniamo a noi, negli ultimi mesi è aumentata la mia agitazione e ho iniziato ad avvertire delle exstrasitole, alcune molto fastidiose, che mi stanno facendo molto preoccupare, ho così subito fatto un ecg holter dinamico delle 24 ore, facendo tutto ciò che di solito faccio anche 30 minuti di tappeto, risultato copio testualmente: ritmo sinusale con una frequenza cardiaca media di 78 bpm (range 53/144) , slivellamento del tratto St: non modifiche ischemiche , attività ventricolare ectopica : presente e consistente in 2 exstrasitoli , attività sopraventricolare ectopica : presente e consistente in 8 extrasistoli , assenza di pause superiori ai 2 secondi. Questa la situazione , da quel giorno ho avvertito altre exstrasitoli ma più o meno riesco a controllare il problema senza agitarmi troppo e correre in ospedale perché invece le prime volte mi agitavo e arrivavo in ospedale con la tachicardia sinusale , poi di davano i calmanti e mi riprendevo , volevo sapere se devo fare altri esami e se la mia condizione è normale o meno, mi scuso per essere stato prolisso e vi ringrazio per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore il suo unico problema è l'ansia...il suo cuore non è responsabile dei suoi sintomi.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 367XXX

Iscritto dal 2014
Dottore la ringrazio per la sua risposta , ne approfitto per chiedere un ultima cosa crede sia inutile fare anche una prova da sforzo?,quindi le mie exstrasitole sono frutto del mio stato di agitazione?, oltre a curare il mio stato psicologico, ha qualche consiglio per prevenirne l'insorgere di altre? Grazie mille e mi scuso per le domande, cordialmente la saluto