Utente 368XXX
Salve, chiedo un consulto riguardante la caduta del mio sopracciglio sx.
Adesso sto usando il latanoprost consigliato dal mio dermatologo, poi se non ci dovesse essere miglioramento dovrei fare delle iniezioni locali di KENAKORT.
Vorrei gentilmente sapere se questo tipo di cortisone iniettato nell'arcata sopraccigliare può crearmi dei problemi ?
In attesa di risposta , porgo cordiali saluti e sereno 2015 a TUTTI!!!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
Il farmaco che lei descrive è un collirio che ha indicazione per la terapia del glaucoma e che solo recentemente si è scoperto essere attivo nell'inversione del ciclo di crescita del pelo e del capello.

Pertanto si sta parlando di una terapia sperimentale: ad oggi se la diagnosi di alopecia areata del sopracciglio fosse confermata, fra le terapie che trovano indicazione specifica ci sono proprio le micro infiltrazioni con triamcinolone acetonide qual è un farmaco Steroideo a lento rilascio Utilizzato anche nell'alopecia areata.

Carissimi saluti
[#2] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
non so quale diagnosi o diagnostica è stata fatta.
Limitandomi solo alla domanda sulle iniezioni cortisoniche ,con kenacort, posso solo osservare che vanno ben ponderate e fatte con molta accortezza e abilità per non creare i noti problemi di avvallamento che porterebbero piccole depressioni.
Ma certamente il suo dermatologo sarà abilissimo e non avrà problemi.
Cordialità
[#3] dopo  
Utente 368XXX

Iscritto dal 2014
UN SALUTO A TUTTI E VOGLIO AGGIORNARE LA MIA SITUAZIONE.
Il mio dermatologo mi ha consigliato il di fare gli esami della tiroide e sono regolari tranne anti nucleo che è risultato positivo punteggiato 1:640.
Per questo motivo dovrò fare una visita immunologica mentre per 'alopecia sopraccigliare utilizzerò il sabde al posto del latanoprost .
SONO STATO MOLTO SINTETICO vorrei sapere se c'è un collegamento tra l'anti nucleo positivo e l'alopecia
RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE
[#4] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
correlazioni tra manifestazioni di alopecia areata e processi autoimmunitari a carico della tiroide sono certamente esistenti, e danno ragione dei processi patogenetici in atto.
Nel suo caso specifico un semplice antinucleo punteggiato 1:160 , in assenza di altri rilievi, e nello specifico altri segni di distiroidismo, non mi darebbe appigli per ipotizzare correlazioni concrete.
Ovviamente aspettiamo il parere dell'immunologo a sostegno.
cordialità
[#5] dopo  
Utente 368XXX

Iscritto dal 2014
Gent.le DR Giampiero,
penso che abbia letto velocemente il valore dell'antinucleo perché ho scritto 1:640 e NON 1:160
Quindi vorrei capire, quale futuro problema potrebbe sorgere con questo sistema immunitario "arrabbiato"
Grazie per la precedente risposta e distinti saluti
[#6] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Errore mio di battitura. Purtroppo con i telefonini...
La sostanza non cambia comunque!
Quella positività mi indurrebbe certamente ad approfondire con l'immunologo ,più che altro per allargare eventualmente la diagnostica sul versante della autoimmunita', ma allo stesso tempo non é sufficiente da solo a dare un input diagnostico. Chiaramente il fatto che vi sia una alopecia areata deve far drizzare le antenne, ma ripeto , il dato isolato non prova molto.
Cordialità