Utente 370XXX
Salve gentili dottori,
premetto che sono un uomo di 44 anni in buona salute, non ho patologie rilevanti.
Dopo avere avuto un rapporto sessuale ho avvertito bruciore durante l'eiaculazione e mi sono accorto che c'era sangue rosso vivo nello sperma. Sangue vivo era presente anche nella prima urina dopo il rapporto per poi scomparire nelle minzioni successive. il medico curante mi ha prescritto tavanic per 10 giorni e prostil forte integratore, successivamente mi sono rivolto ad un urologo. Dall'ecografia sovapubica e dalla visita non è emerso nulla di rilevante, vescica e reni normali, prostata di normale consistenza di dimensioni 38 mm x 21 mm, per sicurezza ho eseguito esame citologico delle urine anch'esso negativo.
L'urologo non mi ha prescritto nulla, consigliato solo di continuare con il prostil per un altro mese, secondo lui probabilmente si sarà trattato di una congestione prostatica , qualora si ripetesse l'ematuria consiglia cistoscopia.
Volevo sapere ma le dimensioni della prostata sono normali???
Esistono procedure diagnostiche meno invasive della cistoscopia?? non si può fare una tac o una risonanza magnetica piuttosto che cistoscopia??..
Gentili professori vorrei un vostro parere, grazie in anticipo.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
direi che la valutazione attuata dal suo Urologo sia appropriata. La presenza di sangue innanzitutto nello sperma fa pensare ad una origine prostatica; spesso si tratta di calcoli prostatici di scarsa rilevanza clinica. Un approfondimento ulteriore potrebbe essere dato dall'ecografia prostatica transrettale, che vede "meglio" di quella sovrapubica; se crede ne parli con il suo Urologo. Ci faccia poi sapere.
[#2] dopo  
Dr. Fausto Ferrini
24% attività
8% attualità
8% socialità
MOSCIANO SANT'ANGELO (TE)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
Per quanto riguarda l'emospermia Lei non specifica se si e' trattato di un primo episodio e se ne sono seguiti altri; in ogni caso le consiglierei di eseguire una Spermiocoltura Completa con ABG ed un dosaggio ematico del PSA reflex.
Cordialmente
[#3] dopo  
Utente 370XXX

Iscritto dal 2015
gentili dottori,
vi ringrazio per i consigli,
per quanto riguarda emospermia ho avuto un solo episodio, mai avuti nel passato, da quando è successo meno di un mese fa ho preferito evitare rapporti, vorrei aspettare almeno un altra decina di giorni prima di riprendere la normale attività sessuale.
Qualora dovessero verificarsi nuovi episodi ricontatterò il mio urologo per ulteriori accertamenti.
Se posso approfittare della vostra gentilezza quali sono le dimensioni normali della prostata per un uomo della mia età???
Cordiali saluti.