Utente 371XXX
A metà del luglio del 2014 ho subito un trauma distorsivo, effettuando un ecografia sul posto è stato subito individuato uno stiramento del legamento e del tendine, la "prognosi ufficiosa" è stato riposo per una settimana e tutore elastico per tre mesi. a settembre dello stesso anno, camminando la caviglia ha semplicemente ceduto, si è subito evidenziato un gonfiore "anomalo". ho comunque aspettato ad andare al pronto soccorso, sperando che un riposo sarebbe bastato. Non essendo stato cosi 5 giorni dopo sono andata in ospedale dove mi hanno riconosciuto una frattura precedente (su cui si sono astenuti da ulteriori esami) e hanno proceduto all'assegnazione di 7 giorni di fermo totale con fasciatura in zinco. Al termine di suddetti giorni ho effettuato risonanza magnetica sotto consiglio dell'ortopedico dell'ospedale (preoccupato per la possibile compromissione di un precedente intervento effettuato al crociato anteriore, alla rotula e al menisco del ginocchio sx). effettuata la RMN si è evidenziata una lesione del LPA e un edema che impediva un'ulteriore diagnosi. Recatami dall'ortopedico mi ha confermato che la lesione era grave e che era malmesso anche il tibio-tarsico e il tendine d'Achille era particolarmente sollecitato. Testuali parole: Compromessa mobilità, stabilità, resistenza. Possibilità di guarigione completa: speriamo bene... L'ortopedico (il medesimo che si è occupato del ginocchio) mi ha prescritto cura con Osteotend, 10 tecar e 20 RMC. Ho potuto effettuare solo 10 Tecar e 10 RMC in quanto il mio "fisioterapista" tendeva a "spostare" ossa. (astragalo, cuboide, metatarsi e sferoqualcosa). Non ero in grado di tenermi in piedi senza il supporto del tutore (aircast) Ho inoltre effettuato un ecografia per vedere i danni provocati dal suddetto. A parte l'edema, che si era riassorbito, la caviglia aveva danni a livello ecostrutturale e presentava una FORTE infiammazione. Sotto consiglio di un Fisiatra ho fatto Ultrasuoni, Tens e Laser terapia e interroto tempestivamente la RMC. Ad oggi persiste l'infiammazione e l'ultima risonanza non ha voluto parere medico (si sono rifiutati in quanto non refertata). E' possibile che dopo 7 mesi sia ancora in queste condizioni? Cosa posso fare per abbreviare i tempi di guarigioni.
P.s. Tutore, integratori e antiinfiammatori sono stati prescritti da ortopedico e fisiatri come gli esami radiologici. Inoltre negli ultimi 3 giorni ho dovuto fare uso di antidolorifici e non riesco quasi a camminare.
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Restuccia
24% attività
4% attualità
12% socialità
ROSIGNANO MARITTIMO (LI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Purtroppo ci sono casi in cui le distorsioni di caviglia con lesioni legamentose hanno necessità di tempi molto lunghi per il completo recupero funzionale.
Il trattamento da eseguire è fisioterapico (terapie fisiche, rieducazione, propiocettiva ecc.)
Si affidi ad un ortopedico e ad un bravo fisioterapista per cercare di risolvere il suo problema