Utente 371XXX
Buonasera sono una ragazza di 27 anni e ho appena scoperto di avere valvola aortica bicuspide con lieve insufficenza..ho una bimba di 4 anni e vorrei tanto avere un secondo figlio...le restanti valvole sono perfette e l'aorta e di dumensioni normali..il cardiologo e' stato superficiale mi ha detto di nn preoccuparmi che sarebbe stato un problema solo molto piu' in la e che avrei potuto avere un altro fuglio..Quindi vorrei sapere..secondo lei posso avere un' altra gravidanza? Per il parto e' preferibile il cesareo? La gravidanza potrebbe peggiorarela situazione?grazie mille ..ultima cosa..e' sicuri che prima opoi si dovra' ricorrere ad un intervento o alcune persone ci convivono una vita?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Guido Carlomagno
20% attività
4% attualità
0% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2015
Il quadro da Lei descritto (bicuspidia con insufficienza lieve e diametro aortico normale) è perfettamente compatibile con una gravidanza e un parto fisiologici (del resto Lei ha già avuto una bimba senza alcun problema. Sulle modalità del parto decide il ginecologo, ma non credo ci sia indicazione a fare un cesareo sulla sola base della valvulopatia.
Per quanto riguarda la degenerazione della valvola, beh è verosimile che prima o poi la valvola Le darà problemi: le valvole bicuspidi, come Le avranno spiegato, "invecchiano" molto più rapidamente rispetto a quelle normoconformate, e Lei ha ancora molti decenni davanti a sè! Sul ritmo con cui la valvola degenera è difficile fare previsioni, ed è per questo che è indicato un controllo clinico ed ecocardiografico periodico.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio molto per la risposta..era importante un altro parere..
[#3] dopo  
Dr. Guido Carlomagno
20% attività
4% attualità
0% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2015
Resta inoltre sottinteso che prima di un'eventuale gravidanza pianificata sarebbe opportuno verificare la stabilità del quadro (anche per programmare eventuali controlli nel corso della gestazione).
[#4] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
In realta' il controllo e' stato appena fatto e vorrei provare ad avere un bimbo in questi mesi.il cardiologo pero' non mi ha detto di rivederci in gravidanza o pianificare controlli.quindi come mi devo comportare cosa mi consiglia?
[#5] dopo  
Dr. Guido Carlomagno
20% attività
4% attualità
0% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2015
Ne parli col Suo ginecologo ma credo sia sensato un controllo clinico ed ecocardiografico almeno al terzo trimestre.