Utente 301XXX
Salve,vorrei porvi una domanda.ho una cicatrice di un intervento eseguito circa 2 anni fa all'addome,la cicatrice e' quasi invisibile e non e' gonfia insomma e' guarita benissimo.da molti mesi pero' vedo su un lato del taglio come una piccola righettina(simile al segno di una penna) sottopelle,di colore nero in tutto uguale a un filo appena sotto cute.questa cosa che ho notato e' lunga circa 2 mm,quindi pochissimo e ripeto la catrice non e' rossa ne' gonfia.se fosse un residuo di filo di sutura o addirittura un punto rimasto ormai sotto pelle che cosa può' comportare?può' provocare qualcosa lasciarlo li' o va rimosso in ogni caso?e nel caso debba rimuoverlo essendo credo in profondità' come si procede?adesso non so se possa essere correlato ma ho da circa un anno bronchiti frequenti e persino una broncopolmonite,può' essere che se fosse vero che e' rimasto un punto di sutura(credo non molto profondo visto che si vede un pezzetto di filo in superficie) sia la causa di tutte queste bronchiti causando un infiammazione e debilitazione generale?ripeto la cicatrice e' all'addome ed e' visivamente perfetta senza rigonfiamenti o rossore.grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
No, non direi. Prego.
[#2] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, ovviamente per avere conferma deve essere visitato dal medico, ma se fosse un residuo di punto non vi sono problemi e può essere rimosso facilmente considerato che è visibile, senza alcuna complicazione.
Saluti