Utente 344XXX
Buonasera dottori,
vi pongo questa domanda perchè ormai è un anno che sto soffrendo di dolorosi fastidi a un dente devitalizzato. Un annetto fa avevo una carie talmente profonda che il mio dentista dovette devitalizzarmi il dente. Fece tutto, lo richiuse e lo ricostruì (solo la ricostruzione, senza capsula). Tuttavia, da quando lo richiuse non ho più vissuto bene. Il dente mi fa sempre male. Dolorante anche alla pressione (e se n'è accorto anche il mio dentista picchiettandoci sopra con quello strumento di ferro: saltavo dalla sedia dal dolore). La cosa non è strana? Un dente devitalizzato (senza nervo), può lo stesso far così male? Il dentista ha fatto anche varie radiografie, ma senza riscontrare nulla di anomalo; dice che è tutto a posto. Intanto io, è un anno, che ho questo continuo dolore (un dolore paragonabile a quello di un livido dentro al dente; a volte il dolore si irradiava fino all'osso sopra lo zigomo).
Inoltre da qualche settimana ho notato un inasprimento del dolore allo stesso dente....come il dolore di una carie che prende il nervo.....infatti sono andato a vedere nello specchio e ho un buchetto nel dente (carie?).
Ma ritorno sempre allo stesso quesito: come è possibile che il mio dente senza nervo, mi faccia così male? Com'è possibile che una carie che ha bucato il materiale della ricostruzione del dente....mi faccia sentire questo dolore in un dente devitalizzato??? Il mio dentista non mi prende sul serio, dice che è impossibile che mi faccia male un dente devitalizzato!
In attesa di un vostro riscontro, vi ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Un dente devitalizzato può far male...il suo dentista lo sa benissimo.
Il dolore dei denti devitalizzati non origina dalla polpa (nervo) che non c'è più
, deriva dalle fibre nervose presenti nel legamento alveolo-dentario. E' tipicamente un dolore evocato dalla compressione\percussione del dente e quindi può esser presente anche alla masticazione. E' dovuto o alla presenza di una carica batterica residua che causa infiammazione del legamento o alla presenza di una qualche frattura radicolare (il più delle volte non visibile radiograficamente).
La cura nella prima ipotesi consiste nel ripetere la devitalizzazione nel tentativo di eradicare i batteri che son rimasti nei canali, nel secondo caso purtroppo una vera e propria cura non c'è.
I denti ricostruiti possono cariare, ovviamente non sulla ricostruzione ma in altri punti dove è presente tessuto dentario.

Cordiali saluti