Utente 375XXX
Buon pomeriggio. Sono una ragazza di 21 anni, da 4 soffro dell'infiammazione della ciste sacrale. La prima volta che questa si è "mostrata" il medico l'ha incisa, frenata e zaffata fino alla sua completa chiusura. Dopo un paio d'anni si è manifestata nuovamente e l'ho curata con l'antibiotico e non mi ha più dato alcun problema. Due mesi fa si è nuovamente "risvegliata" e dopo la cura di antibiotico fino a ieri non avevo più avuto sintomi. Infatti ieri ho di nuovo sentito i dolori, che ormai conosco benissimo, nel sedermi, camminare e svolgere i gesti più comuni. Vivo fuori per motivi di studio e mi sono quindi rivolta alla guardia medica che mi ha nuovamente prescritto l'antibiotico Augmentin e la pomata Gentalin Beta. A questo punto vorrei sapere:
-che effetto svolge la pomata?
-che medicinale posso prendere per alleviare il dolore e il fastidio insopportabili?
Vi ringrazio in anticipo per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Aldo Manca
20% attività
0% attualità
0% socialità
CUNEO (CN)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2014
Buongiorno,

come le sarà certamente già noto, la cisti sacrale non guarisce con la sola terapia medica ed è necessario quindi il trattamento chirurgico.
Nel Suo caso la pomata che le è stata prescritta consiste in un'associazione di antibiotico e corticosteroide. Quest'ultima componente svolge prevalentemente un'azione antiinfiammatoria topica, con l'obiettivo di alleviare gli effetti provocati dalla riacutizzazione della cisti.
L'antibiotico, che Lei prende anche per bocca, serve ad impedire la proliferazione batterica.

Alla luce di questa recidiva, che da ciò che racconta non è la prima, Le consiglierei di rivolgersi al Suo chirurgo di fiducia per valutare un intervento più drastico di risoluzione del problema.

Cordialmente,
AM