Utente 177XXX
Salve.La scorsa settimana,sentivo un po di pesantezza all'ano,e andandomi a lavare,ho sentito un bozzo grande e ben visibile.Si trova esternamente all'ano(non fuoriesce da esso)ed è situato sulla parte sinistra verso il perineo posteriore proprio pero in corrispondenza dell'ingresso dell'ano.
Non sento un vero dolore,un po di bruciare e un po di prurito..Si presente un po lucido al suo apice.Il fatto strano che dopo un giorno è scomparso,per poi ripresentarsi ieri pomeriggio mentre ero a lavoro.
Pensandoci,ma non nessuno proprio certo,si verifica dopo qualche ora da quando sono andato "bene" al bagno,non so se tra le due cose possa esserci correlazione.DI COSA POTREBBE TRATTARSI?BISOGNA INTERVENIRE SULLA PARTE?PUO ESSERE UNA SCIOCCHEZZA O ALTRO?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la Sua descrizione sembrerebbere corrispondere a quella di un nodulo emorroidario prolassato. Ma una verifica dal vivo è ovviamente indispensabile.
[#2] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Grazie.
In realta da "ignorante"in materia credevo proprio questo.
E se cosi,fosse,cosa comporterebbe?una terapia oppure resezione chirurgica?


come mai scompare dopo qualche giorno?
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
La scompara è dovuta verosimilmente a fasi di transitoria decongestione.
Se la diagnosi fosse confermata da una verifica dal vivo si valuterà successivamente l'opzione terapeutica più indicata (terapia medica vs chirurgia) anche sulla base dei necessari rilievi clinici (visita) ed eventualmente strumentali (anoscopia, ecc.).
[#4] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Tremo all'idea di un'anoscopia o della visita rettale e mi spaventa più di un'eventuale intervento.Grazie comunque.In settimana mi rechero dal mio medico curante.
Pero mi chiedo,se andro dal medico domani,e mi trovassi nella fase decongestionata?Lui potrebbe cmq capire?
[#5] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
È possibile che il Suo Medico La indirizzi a una visita specialistica.
[#6] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Buona sera dottor Piscitelli;Lunedi sono andato dal medico curante che mi ha riferito trattasi di un emorroide.Mi ha dato una pomata e una cura per due settimane 3 volte al di Arvenum 500.
Il fatto è che da martedì ad oggi non ho notato mi pare nessun miglioramenti,e anzi adesso ho notato una macchia nera sulla "presunta emorroide".
Ora con questa macchiolina,penso un po di più al fattto che magari non è un emorroide.Non è per mettere in dubbio il mio carissimo medico ma non avendo mai avuto tale patologia non conosco nemmeno il processo di guarigione.
Una macchia nera è normale?
[#7] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Un nodulo emorroidario trombizzato o un ematoma sottomucoso possono assumere un aspetto simile a quello che descrive.
Ma la valutazione resta sempre filtrata dalla impossibilità di poter visionare la cosa dal vivo.