Utente 806XXX
Salve, sono un ragazzo di 32 anni, ho il pene curvo verso il basso e mi trovo in una situazione di vera difficoltà. Io sono gay e preferisco penetrare i partner, ma fino ad ora tutti i ragazzi che ho incontrato dicono che sentono un gran dolore e dopo 1/2 incontri preferiscono interrompere la relazione. Uso molto lubrificante, preservativo e sono anche molto "dolce" nell'approccio. Ma tutto cio non è abbastanza. Il mio pene è abbastanza lungo, largo e curvo.
Non vorrei sottopormi a interventi, ma non so come uscire da questo problema. Credo che il sesso debba provocare piacere e non dolore.
Spero che qualcuno di Voi mi dia un consiglio, perché io vorrei avere un parter fisso, ma temo che in queste condizioni nessuno riesca a stare con me.
Grazie di cuore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,da quanto racconta si evince chiaramente come sia impossibile dare un'opinione in merito senza poter osservare di persona.Approfitti per prenotare una visita andrologica sperando che,come a volte accade,la soluzione del problema sia più agevole di quanto temuto.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

se la curvatura del pene in erezione impedisce una corretta penetrazione ed un piacevole rapporto sessuale diventa assolutamente necessario farsi vedere da uno specialista che possa valutare se esistano gli estremi per consigliare un trattamento chirurgico
veda su www.andrologia.lazio.it se il suo caso rientra in una delle varie possibilità
L'invio di qualche foto del pene in erezione potrebbe consentire una prima diagnosi anche telematica
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 806XXX

Iscritto dal 2008
Egr. dott. Pozza,
le ho inviato una mail al suo indirizzo di posta sul sito www.andrologia.lazio.it. Ho ricevuto una sua risposta:

"La curvatura del suo pene non è molto rilevante e non dovrebbe impedirle di
avere rapporti penetrativi con qualsiasi donna, avendone piacere e dando
piacere
Non se ne faccia un problema
Cari saluti"

Mi perdoni ma mi sa che non ha compreso che sono omosessuale.Evidentemente le sue risposte sono girate in modo automatico.
Grazie lo stesso.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

l'orientamento sessuale non modifica il mio giudizio sulle indicazioni alla chirurgia
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 806XXX

Iscritto dal 2008
Dott. Pozza,

l' orietamento sessuale ha rilevanza in questo caso in quanto io potrei avere solo rapporti sessuali (anali)e solo con maschi come me.
La sua risposta fa invece riferimento a rapporti sessuali generici con donne.
Per questo motivo non riuscivo a capire la sua risposta al mio consulto.
Cari saluti.
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

senza entrare in polemica, un pene curvo come il suo può tranquillamente penetrare qualsiasi sfintere anale, maschile o femminile che sia disposto ad accettarlo per piacere
cari saluti