Utente 165XXX
Buongiorno,

ho un quesito da porvi. E' da fine aprile del 2014 che ho incominciato a stare male in seguito ad una influenza intestinale, successivamente quando bevevo latte o formaggi stavo sempre male, allora ho provato ad eliminarli e così stavo bene per un po' di tempo, ma ultimamente mangiando anche altre cose ho visto che sto male alla pancia e vado a scaricare. Poi mio marito mi ha detto che sua mamma ha dei vermi che li hanno trovati l'hanno scorso e che ce li ha ancora. Ha la giardia lamblia.E le medicine le prende solo lei
Quali sono le precauzioni che dobbiamo prendere visto che abbiamo un bambino di 4 anni e mezzo quando andiamo dalla nonna. Mio marito va tutti i giorni a pranzo perchè lavora lì vicino. Mia suocera può averlo contratto dal gatto che ha in casa? E' un gatto vecchio e non resta sempre a casa va anche in giro.
Io ho fatto esami del sangue:
S-Ige Totali 127
Forfora di gatto (e1) 2,63
Forfora di cane (e5) 0,53
nDer p1 house dust mite (d202) 3,19
nDer p2 house dust mite (d203) 4,27
Lepidoglyphus destr, (d71) <0,10
rPhl p1 Phleum p.(g205) 1,26
rPhl p7 phleum p.(g210) <0,10
rPhl p5b phleum p.(g215) <0,10
Assenzio (w5) 0,26
Lanciola (w9) <0,10
rParj2 LPT Parietaria J.(w211) 1,00
nAMB a1 AMBROSIA E: (w230) <0,10
nArt v1 ARTEMISIA V. (w231) 0,22
Cladosporium Herbarium (m2) 0,14
Aspergillus fumigatus (m3) 0,26
rAlt a1 ALTERNARIA A.(m229) 2,75
BETULLA VERRUCOSA (t3) 8,07
NOCCIOLO (t4) 4,51
OLIVO (T9) 0,36
CIPRESSO (t23) <0,10
rBET V1 PR-10 BETULLA V.(t215) 7,79
rBET V2 PROFIL.BETULLA V.(t216) <0,10
LATICE (k82) <0,10
MUXF3(CCD)BROMELINA (o214) <0,10
ALBUME (f1) <0,10
nGaL d1 OVOMUCOIDE (f233) <0,10
LATTE (f2) <0,10
CASEINA (f78) <0,10
Alfa-LATTOALBUMINA (f76) <0,10
MERLUZZO (f3) <0,10
FARINA DI GRANO (f4) <0,10
FARINA DI MAIS (f8) <0,10
ARACHIDI (f13) 0,10
SEMI DI SOIA (f14) <0,10
NOCCIOLE (f17) 5,04
GAMBERO (f24) <0,10
POMODORO (f25) <0,10
PATATA (f35) <0,10
LIEVITO (f45) <0,10
CARNE DI POLLO (f83) <0,10
KIWI (f84) <0,10
BANANA (f92) <0,10
r Pru p1 PR-10 (f419) 1,33
r Pru p3 LTP (f420) <0,10
r Pru p4 PROFILINA (f421) <0,10
MUXF3 (CCD)BROMELINA (o214) <0,10
rCor a8 LTP Hazel nut (f425) <0,10
PEN a1 TROPOMIOSINA (f351) <0,10
Ho fatto anche S-Iga 1,82; Esame feci: consistenza solida color noce; esami al microscopio: fibre vegetali numerosi residui; fibre carne: alcune; amidi e grassi neutri assenti. Esame anticorpi anti Transglutaminasi iga 0,6
Indagine parassitologica: esame parassitologico su 3 negativo; giardia lamblia negativa e cryptosporidium sp negativa.
Sto attendendo l'esito della calprotectina e devo fare quello dell'helycobater pylori e gastroscopia. Intanto sto prendendo Enterolactis plus e diosmectal perchè una settima fa ho finito di prendere augmentin (x 6 giorni 2 v. al dì) x una tonsillite. In seguito sono andata molte volte al bagno facendola anche liquida, e inoltre dolori all'addome. Rammento che in questo ultimo periodo sono calata di peso.
Devo fare anche il Breath test o non serve?
Attendo una risposta grazie
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
la Giardia Lamblia si contrare per via oro - fecale, attraverso l'acqua contaminata e i cibi, come le insalate crude, non ben lavate e innaffiate con acque contenenti il protozoo.

Come l'abbia contratta sua suocera non lo so: la patologia è molto facilmente trasmissibile; immagini che Secondo l'Oms, con sole 10 cisti ingerite si ha una possibilità di infezione pari al 100%! Anche se all'infezione non corrisponde necessariamente una sintomatologia clinica, condizionata nella sua esperessione da vari fattori pertinenti all'ospite.

In ogni caso il parassita è molto sensibile al Metronidazolo e la terapia non pone alcun problema.
Presumo che sua suocera sia già stata trattata e non sia più infettiva.
Le norme per evitare il contagio sono quelle che riguardano le malattie orofecali: pulizia delle mani dopo essere andati in bagno, uso di sola acqua potabile e non di pozzo, accurato lavaggio di frutta e verdura.

In quanto alla diagnosi: si fa su campioni di feci ma deve essere ripetuta diverse volte perchè perché nelle forme croniche il parassita ha dei periodi di replicazione alternati con periodi di stasi.

Nelle feci liquide di una diarrea acuta tuttavia è possibile riscontrare i trofozoiti con la caratteristica forma a goccia e i flagelli, da 2 a 4. Più diffcile ma l'occhio esperto del parassitologo ci riesce, identificare il disco con cui aderiscono alle pareti intestinali.
Il gatto non c'entra nulla.

Questo per quanto riguarda la Giardiasi.

Per i suoi problemi intestinali deve consultare un gastroenterologo non virtuale.

Cordiali saluti.