Utente 283XXX
Sono stato operato alla carotide destra e l' operazione è stata uguale all'altra subita alla carotide sinistra circa 3 anni fà ovvero con il metodo TEA ed eseguito nella stessa struttura ospedaliera della prima volta ed anche dallo stesso chirurgo.Esito dopo circa 40 gg dall'intervento con un controllo ecodoppler "tutto ok sia l'ultima operata ed anche quella di 3 anni fà funziona al 100%".naturalmente continuo con la stessa cura di sempre ovvero cardiospirina,atorvastatina, plaunac 20,pantoprazolo.La mia domanda è attualmente dopo circa 1 mese dall'ultimo intervento
qualche volta alzandomi dal letto o da in piedi sdraindomi ho leggeri e veloci sensi di vertigine, puo' essere dall'intervento in quanto non ho mai avuto certi malesseri?.Oppure può essere imputato alla cervicale che mi ha reso un collo molto rigido dopo l'interventi subiti, della quale sono in cura da un medico fisioterapeuta. Secondo voi posso passare dai comuni massaggi alla Tecarterapia, sicuramente molto piu' efficace,anche se sono stato operato alle carotidi.Sarebbe per mè molto importante sapere un vostro parere anche perchè potrei trovare la soluzione anche per le vertigini che qualchè volta provo e che cominciano a preoccuparmi.Grazie ,come sempre di una vostra cortese risposta.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le consiglierei di ripostare se non ricevesse risposte in questa area anche in area CHIRURGIA VASCOLARE

Tanti saluti