Utente 172XXX
Gentili medici

mi rendo conto che la domanda è probabilmente banale, ma vista l'importanza, ve la faccio lo stesso. Premetto che ho 34 anni e che, pur avendo fatto il vaccino anti-tetano da bimbo, non l'ho rinnovato di recente. Pertanto, al momento credo di essere "scoperto".
Poco fa sono stato in garage per gonfiare le gomme della mia bici, che era lì ferma da 5-6 mesi. Prendendo una delle gomme in mano, mi sono accorto che c'era conficcata dentro una classica spina di rosa, che ho cercato di rimuovere prima di gonfiarla. Beh, facendolo, mi sono però punto con la spina stessa. E' uscita qualche goccia di sangue, ma ho continuato a lavorare, chiaramente sporcandomi anche un po'. Al momento non ci ho pensato, ma ora che son tornato in casa, anche se la ferita (il micropuntino rosso) è già rimarginata e mi sono lavato bene (usando anche un po' di alcol), mi sono ricordato quanto mi aveva detto la dottoressa che vaccinò mia figlia qualche tempo fa. Ovvero che, in questi casi, probabilmente sarebbe bene fare un richiamo del vaccino a scopo profilattico. Mi chiedevo se questo fosse il caso e se veramente dovrei procedere in tal modo.

Voi che ne pensate?

Grazie in anticipo per la vostra attenzione
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Caro Signore,
se da bambino ha completato la schedula vaccinale con le tre dosi di anatossina difto - tetanica, essendo passati 10 anni è necessario effettuare il richiamo per il tetano.
In alternativa può ricorrere alla immunoprofilassi passiva con adeguata dose di IgG antitetaniche, previo consulto con il curante.

Se effettuerà il richiamo della vaccinazione sarà coperto per almeno altri 10 anni; se farà l'immunoprofilassi passiva la copertura durerà 20gg/1 mese.

Una puntura di spina è tra le ferite teoricamente considerate a rischio per l'inoculazione profonda delle spore del Clostridium Tetani: la germinazione delle stesse è poi conseguenza di vari fattori inerenti alla ferita e alla sua evoluzione.
Teoricamente, da infettivologo, devo segnalarle la sua puntura di spina come lesione a rischio.

Cari saluti.
[#2] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Gentilissimo

La ringrazio, sono appunto in coda, aspettando di fare il richiamo del vaccino

Cordiali saluti