Utente 377XXX
Egregi Dottori, mi chiamo Ilaria ho 21 anNi, da due mesi sto avendo problemi di salute e ora diventati purtroppo anche psicologICI. Tutto è iniziato 40 giorni fa con una dissenteria, andando in bagno anche 15/16 volte al dì ciò per 10gg. Passato questo ho iniziato a sentire una forte pressione di calore che partiva dalle gambe e pian piano si estendeva verso l'alto provocando tachicardia,difficoltà respiratorie bruciori di stomaco seguiti da reflussi, debolezza e giramenti di testa. Ciò capita solo la sera quando mi sdraio, dopo poco inizia tutto e mio dio ogni sera da un mese ho il terrore di andare a dormire tanto che ha influito anche sulla situazione familiare. In quest'arco di tempo sono stata in ospedale al pronto soccorso ben sette volte, (un po' tantine) sentendomi dire che sono ipocondriaca e che sono semplici attacchi di panico. Il mio medico curante mi ha prescritto alprazolam ranbaxy ma ogni qual volta mi vengono questi attacchi e prendo gocce non fa altro che peggiorare la situazione. Mi iniettavano calmanti al ché mi ritrovavo a casa nel letto a dormire ma quando mi svegliavo era punto e da capo. Tutto ciò avviene solo quando sono sdraiata. Ieri ho fatto un eco addome e milza fegato e reni risultano nella norma. Stamane ho fatto un'esofagogastroduodenoscopia e il giudizio diagnostico è stato il seguente: incontinenza cardiale, iperemia sovra cardiale, reflusso biliare. Sono davvero esausta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora
comprendo le sue preoccupazioni e il suo stato d'ansia (sebbene purtroppo questo non l'aiuta di certo), ma quel che posso dirle da cardiologo è semplicemente che il cuore non è responsabile dei suoi disturbi. Su potenziali cause extracardiache non mi esprimo non essendo parte del mio campo d'interesse.
Cordialmente