Utente 332XXX
Buonasera dottori,
vi scrivo per chiedervi un consiglio.
Premetto che faccio la visita cardiologica annuale, negli negli ultimi due anni sono andata dallo stesso cardiologo che dopo avermi fatto l'elettrocardiogramma mi ha detto che la tachicardia è dovuta all'ansia.
Quest'anno il medico mi ha prescritto solamente l'elettrocardiogramma che è risultata ok e per questo motivo mi ha detto che non c'è bisogno della visita cardiologica.
Io però continuo ad avere tachicardia e una sensazione di tremore interno.
Cosa mi consigliate?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora
una tachicardia, se è sinusale, può tranquillamente essere secondaria all'ansia e se il collega che l'ha valutata è propenso per questo tipo di diagnosi ci sarà da credergli....noi senza conoscerla, a distanza e senza avere la possibilità di visionare la sua documentazione non possiamo che concordare con quanto già le è stato detto....
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille dottore.
Ieri sera ho misurato le pulsazioni subito dopo cena, 99\minuto, dopo un po' di tempo, dopo essermi messa a letto le pulsazioni sono scese a 84\min.
Stamattina le ho misurate appena sveglia ed erano a 75.
Il fatto è che è proprio una mia sensazione, ripeto, una sorta di tremore interno, solo interno, perche all'esterno non si nota nulla.