Utente 814XXX
Salve,volevo porgere alla vostra attenzione dei problemi che ho a volte singolarmente e a volte simultaneamente.
Sono un ragazzo che svolge attività sportiva a livello agonistico, che studia all'Università, che ha molti interessi e che dorme pochissimo.
Il mio problema è che in determinati momenti (forse di stress?)la mia bocca viene letteralmente invasa da afte, spesso in numero superiore a 3...a volte con concomitanza di herpes sul labbro.
Non solo,ma recentemanete oltre ai 2 problemi sopracitati mi sono spuntati anche 2-3 condilomi sul pene(diagnosticati da un dermatologo),che almeno finora non hanno dato sintomi se non un leggero prurito.
Intanto le domande che volevo porvi sono:
1) per i condilomi che metodica consigliate?Il dermatologo mi aveva consigliato l'azoto liquido che si vende in farmacia,ma su alcuni forum internettiani sconsigliano vivamente questa terapia sui genitali, in quanto delicati necessitano di mano esperta.(Bel dermatologo..)
2)le mie afte possono anche derivare dal mio problema di reflusso gastroesofageo? (spesso nello stesso periodo della comparsa ho anche acidità alla bocca dell'esofago)
3)Non esiste un qualche accorgimento per evitare questi cali del sistema immunitario?Parlo da ignorante in materia..non so...Vitamine, Alimentazione corretta, Vita equilibrata.

Vi ringrazio anticipatamente se vorrete aiutarmi, ma il problema è che sono cose davvero fastidiose..prima avevo solo afte e herpes...ora anche questi condilomi ( che non ho idea di come aver preso..non ho rapporti promiscui...ho rapporti solo con la mia partner..e sono molto pulito igienicamente parlando..).
Vorrei eradicarli del tutto o, se possibile, diminuire le loro recidive il più possibile.
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
1)Le metodicheablative per quanto riguarda i condilomi sono varie(Crioterapia,DTC,Laser CO2,applicazione d'immunomodulanti per uso topico,et cetera..et cetera)giustamente come da Lei detto sotto la supervisione dello specialista Dermatologo che le programmerà anche ulteriori controlli per curare al meglio le manifestazioni da HPV
2)Le sue afte potrebbero derivare anche da MRGE(malattia da reflusso gastroesofageo)ma solo la visita diretta può confermarlo o meno, poichè vanno escluse anche tante altre patologie
3)Prodotti ad azione immunostimolante esistono che possono ad andare ad integrare le condizioni di vita quotidiana che giustamente riporta, importantissime affinchè il nostro sistema di difesa sia in "salute".
Cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

rinnovi la fiducia nella categoria dermatologica perchè è proprio con il Venereologo (esperto di MST e patologie della cute e mucose genitali) che deve risolvere tutti i suoi problemi :

mi riesce molto difficile pensare che un dermatologo possa aver consigliato "l'azoto liquido della farmacia" per un problema di condilomatosi genitale, il quale deve essere affrontato solo e soltanto in sede terapeutica direttamente dallo stesso professionista e con metodiche elettive (in primis Laserterapia e DTC)

cari saluti
[#3] dopo  
Utente 814XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo dottor Laino, purtroppo è stato proprio il dermatologo a consigliarmi l'azoto liquido che si vende in farmacia.
Non avrei motivo di dire il falso.Per fortuna mi sono voluto informare prima di automedicarmi,a quanto pare :)
Lei mi consiglia il venereologo?Va bene...vedrò il da farsi!!
Ma anche le afte sono materia del venereologo...o di altro specialista?
Gentilissimo dottor Benini,tra le varie metodiche proposte per i condilomi..Lei personalmente quale reputa quella con maggior efficacia?Laserterapia e DTC come suggerito dal suo collega?
Vorrei muovermi e fronteggiare il problema il prima possibile.
Vi ringrazio per le vostre celeri risposte.
[#4] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Il Dermatologo è anche Venereologo ed è specialista anche delle patologie del cavo orale, nelle quali le afte rientrano
Le varie metodiche sono tutte efficaci tenendo presente che in tutte vi è anche il rischio di recidiva.Pertanto intervenire con l'una o l'altra metodica è personale scelta di chi la curerà.
Cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Sottolineo che Venereologo è il dermatologo e quindi potrà valutare l'intero quadro.

cari saluti
[#6] dopo  
Utente 814XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimi dottori, poco fa sono andato dal mio medico curante a farmi prescrivere una visita dal dermatologo/venereologo.
Mi ha visitato la parte con molta attenzione e ha detto che sono molto molto piccoli e che quindi lui vorrebbe tentare con una "matita di nitrato d'argento" che si vende in farmacia che applicherebbe lui personalmente.
Qualora fallisse questa,mi ha consigliato la rimozione con l'elettrobisturi, oltre che a consigliare a scopo prettamente preventivo,una visita ginecologica alla mia partner, sostendendo la pericolosità dei condilomi principalmente verso il sesso femminile.
Volevo sapere cosa ne pensate del nitrato d'argento....e vorrei sapere come è possibile che abbia questi condilomi essendo io e la mia ragazza molto puliti igienicamente e fedeli (mano sul fuoco)l'un l'altro senza rapporti promiscui.
Grazie per l'attenzione.
[#7] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente sconsigliato l'utilizzo del Nitrato d'Ag sui condilomi.Ad ognuno la propria specialità!
Ci si può contagiare paradossalmente anche al momento della nascita,avere il virus, come spesso ripetiamo, non vuol dire avere le manifestazioni(sempre paradossalmente, possiamo avere il virus tutta la vita e non presentare mai le manifestazioni)
Cari saluti