Utente 222XXX
Buongiorno. Vorrei avere un suggerimento al mio problema. Premetto che sono sovrappeso, assumo Perindopril ed ho notato un accumulo di grasso oltre che sulla pancia anche nella zona pubica. Da un po' di tempo ho notato che il mio pene viene quasi inghiottito e schiacciato riducendosi notevolmente dandomi disagio, le erezioni sono scarse (nel senso di durezza e mantenimento) e le dimensioni (in origine non proprio eccelse) del pene sembrano essere inferiori. Mi è stato suggerito un prodotto per cercare di risolvere il problema, delle capsule contenenti L-ARGININA, TRIBULUS TERRESTI, ESTRATTO DI MACA, ESTRATTO DI EGOMA. Vorrei sapere se realmente possono aiutare e se ci possono essere delle controindicazioni ed effetti collaterali (in relazione alla pressione sanguigna). Cosa mi suggerite di fare? Vi ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non fa alcun cenno ad una recente visita andrologica né,tantomeno ,ad una diagnosi che potrebbe monetizzare una terapia con o senza l'assunzione di farmaci pro erettili.Le molecole indicateci non hanno un effetto specifico sul meccanismo erettile e,quindi,vanno considerate alla stregua di coadiuvanti. Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2006
La ringrazio per la risposta, ma avrei voluto che lei spendesse qualche parola in più in merito al mio problema. Senza bisogno di una visita andrologica, credo di averlo descritto sufficientemente per potere avere un parere indicativo, senza con questo pretendere una diagnosi. Le riassumo quanto oggettivamente riscontro:"ho notato un accumulo di grasso oltre che sulla pancia anche nella zona pubica. Da un po' di tempo ho notato che il mio pene viene quasi inghiottito e schiacciato riducendosi notevolmente dandomi disagio, le erezioni sono scarse (nel senso di durezza e mantenimento) e le dimensioni (in origine non proprio eccelse) del pene sembrano essere inferiori". Per quanto riguarda il composto indicato, a parte l'efficacia specifica, avrei voluto sapere se potevano esserci degli effetti collaterali assumendolo. La ringrazio per l'attenzione. Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...in medicina si pone prima la diagnosi,poi la prognosi ed,infine,si prescrive la eventuale terapia.Da quanto ci trasmette,andare oltre il consiglio di dimagrire,altro sarebbe come dare vita ad un inutile esercizio di fantasia infarcito di banalizzazioni,troppo frequenti nei casi di ipogenitalismo latente.Cordialita'