Utente 382XXX
Gentili dottori, sono un ragazzo di 28 anni quasi 29,sono anni che combatto contro le extrasistole atriali e ventricolari che mi assillano e registrati da vari holter fatti nel 2010 ho fatto anche prove da sforzo ma il cardiologo dice che il cuore sta bene, nel 2011 ho eseguito un ecocardiogramma con seguente diagnosi: Bicuspide aortica (mancata disgionzione parziale delle cuspidie coronariche con apertura a morfologia ovale ed arretramento del punto di copatazione in LVOT)rigugito aortico di grado lieve in assenza di gradiente significativo.Ventricolo sinistro di volume regolare (Dd52 mm;Ds:34mm)con buona funzione di pompa (FE:63%)NON SEGNI DI DISFUNZIONE DIASTOLICA,pareti di spessore regolare,in assenza di aree di asinergia distrettuale,aorta ascendente ed atrio sinistro di dimensioni regolari,allungamento degli elementi cordali della valvola mitrale in assenza di segni mixomatosi o di prolasso dei lembi,ventricolo destro di volume e funzioni regolari.Il mio cardiologo mi da come terapia congescor 1,25 al dì,sono un ragazzo molto ansioso e fissato con malattie del cuore al punto che mi sono sottoposto a marzo 2015 ad un esame elettrofisiologico per escludere aritmie maligne e la diagnosi è la seguente:( PLW:300ms di base,PRENAV:400/200msec di base.Mediante stimolazione atriale,in corso di infusione di isoproteronolo riproducibile induzione di fibrillazione atriale persistente,cardiovertita con flecainide ev.) (stimolazione ventricolare: retroconduzione:assente di base <350ms durante infusione di isoproterololo,Blocco VA:<350/250/200 MS durante infusione di isoproterololo,induzione artmie: nessuna.Conclusioni nessuna ablazione normali parametri elettrofisiologici basali, suscettibilità a fibrillazione atriale.mi hanno rifatto anche un eco per controllare la bicuspide ma mi hanno detto va tutto bene devo solo controllarla,ora assumo anche almarytm mezza cp al mattino e sera e devo dire va meglio, ma ho deciso di curare anche l ansia e panico,lo psichiatra mi ha prescritto una terapia con sulamid 50 mg alla sera e zoloft mattino mezza cp,e al bisogno pranzene quando l ansia è forte, volevo chiedere se posso prendere questi farmaci assumendo gia almarytm e congescor da 1,25 al dì? mi scuso per il lungo messaggio ma vi ho dettagliato un percorso da me fatto! saluti e buona domenica!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Almarytm e congescor ???????
Caro signore e per quale motivo. Lei non ha aritmie da trattare con Flecainide e Betabloccante. Le sue extarsistoli sono benigne e non vanno trattate con farmaci che possono causare effetti collaterali più importanti rispetto ai problemi che vanno a trattare (intendo dire che gli antiaritmici non vanno dati con superficialità perche possono essere causa di aritmie più pericolose rispetto a quelle che vanno a trattare). Lei deve solo curare la sua ansia e bene e vedrà che tollererà le sue extrasistoli, che si riscontrano in una percentuale altissima della popolazione generale sana e per fortuna non creano l'intolleranza che la sua ansia crea a lei.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Gentile dottore lei ha perfettamente ragione,l almarytm mi è stato prescritto perchè oltre al fatto delle extrasistole spesso e volentieri mi venivano anche delle tachicardie sopraventricolari una registrata dall holter con frequenza di 170/180,poi durante lo studio elettrofisiologo mi partì una fibrillazione atriale con l infusione di isoproterololo ed era persistente,si calmò soltanto dopo infusione di flecainide ev,il congescor da 1,25 mi è stato dato perchè ,essendo molto ansioso il mio battito era sempre tachicardico ed il medico cardiologo mi disse che una piccola dose di betabloccante nel mio caso mi avrebbe aiutato ,ma ovviamente il problema resta comunque dell ansia..parlando con lo psichiatra del mio problema lui mi ha detto di fare questa terapia con zoloft e sulamid e forse eliminando l ansia piano piano potrei togliere anche il betabloccante, la mia paura e che zoloft e sulamid insieme ad almarytm e congescor potrebbero causarmi qualche problema,secondo lei è possibile ciò? Grazie mille ancora!
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Deve chiederlo al neurologo perchè sono farmaci di pertinenza specialistica. Per l'almarytm le ho già espicitato il mio pensiero.
[#4] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio dottore,l almarytm mi è stato dato il 14 aprile per tre mesi per vedere se la situazione (tachicardie ed extrasistole) migliorasse,effettivamente è migliorata,però sono d accordo con lei che il mio cuore è sano sopratutto dopo tutti gli esami fatti ne potrei fare a meno, ne parlerò con l elettrofisiologo che mi ha prescritto la cura, e sono d accordo con lei che la cosa da curare è l ansia ne sono consapevole,forse eliminando l ansia e le paure elimino anche tachicardie ed extrasistole o tanto meno starò più tranquillo! La ringrazio nuovamente,buona giornata!