Utente 381XXX
Salve,
Giovedì sera dopo una sigaretta accusai un lieve senso di oppressione al torace con tachicardia, da quel giorno ho iniziato ad avere dolori che si presentano come fitte o crampi nella zona del torace si sotto e che si estendono al braccio sinistro, alla gola e alla guancia sinistra, altre volte invece si presentano come bruciore, questi sintomi durano pochi minuti e si ripresentano Nell' arco della giornata, premetto che sono un soggetto molto ansioso e ipocondriaco, infatti già ho ipotizzato di avere una cardiopatia ischemica, ho 20 anni, faccio una vita sedentaria, fumavo poco, ed il week end alzò un po il gomito, volevo sapere se questi sintomi possono essere riconducibili ad un reflusso esofageo causato dall' acido che ha provocato la mia ansia acuta, se potrebbero essere sintomi cha creato la mia ansia o se sarebbero realmente problemi di circolazione, la mia fissa é la trombosi venosa.. Capitemi sono in una situazione di panico, ho eliminato sigarette e sono sempre a controllarmi il battito che tra l' altro a riposo oscilla tra i 52 e i 59

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se lei fuma e beve la possibilità di una infarto un ictus o di un cancro è elevata.
I sintomi che lei riferisce al momento non destano alcuna preoccupazione
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio, un' altra cosa dottore, ieri mattina sono stato al mare, appena sceso in spiaggia ho misurato i miei battiti che erano di 160bpm in un minuto, sono rimasti così per una mezz' oretta, può essere stata la causa il caldo? Tra l' altro mi ero anche un po agitato poiché erano elevati
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Continui a fumare, e non si domandi perché la frequenza aumenti.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Non fumo da 10 giorni ormai, perciò mi sono spaventato, alla fine non fumavo neanche molto, massimo 3-4 sigarette al giorno
[#5] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Salve dottore, volevo comunicarle che sto continuando ad avere queste fitte e dolori che si presentano nel torace zona cuore, un po' più a sinistra è un po' più in alto, nella zona tra il collo e la spalla sinistra, in un punto del braccio, al collo e alla guancia destra, potrebbero essere dovuti alla tensione? Mi sto spaventando...il battito è sempre regolare, a riposo dai 52 a 58, dopo mangiato mi si alza fino ad 80 e quando faccio qualche sforzo anche il più semplice tipo alzarmi dal divano mi si alza notevolmente per poi calmarsi dopo qualche minuto, ho paura anche perché a dicembre ho avuto un trauma facciale e a febbraio dopo un colpo alla tempia mi é uscita un cisti, la ringrazio per la pazienza
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non vedo la relazione tra il trauma che ha ricevuto 4-5 mesi fa.
Le,ripeto che imdisturbi lei riporta non paiono di origine carsiologica
Arrivederci
[#7] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Salve dottore, volevo comunicarle che sto continuando ad avere queste fitte e dolori che si presentano nel torace zona cuore, un po' più a sinistra è un po' più in alto, nella zona tra il collo e la spalla sinistra, in un punto del braccio, al collo e alla guancia destra, potrebbero essere dovuti alla tensione? Mi sto spaventando...il battito è sempre regolare, a riposo dai 52 a 58, dopo mangiato mi si alza fino ad 80 e quando faccio qualche sforzo anche il più semplice tipo alzarmi dal divano mi si alza notevolmente per poi calmarsi dopo qualche minuto, ho paura anche perché a dicembre ho avuto un trauma facciale e a febbraio dopo un colpo alla tempia mi é uscita un cisti, la ringrazio per la pazienza.
[#8] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio dottore per la pazienza, dice che siamo dovuti all' ansia e all' ipocondria, ne soffro molto di queste due, sono sempre da medici che mi dicono di non aver nulla ma ad ogni piccolo segnale del corpo penso di avere qualcosa di grave
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Penso che lei abbia bisogno di uno specialista per l ansia
Parli con il suo medico che la indirizzerà da un bravo specialista
La,saluto