Utente 241XXX
Gent.li Dottori , porgo la mia domanda in questa sezione non sapendo a quale possa esattamente appartenere. Nel mese di maggio mio padre è stato operato per ostruzione intestinale da vecchie aderenze (precedenti interventi), uscito dall'ospedale è andato tutto bene (mio padre ha 80 anni) , subito dopo qualche giorno la notte non riusciva a respirare e la mattina lo abbiamo portato in ospedale,(ha le fibrillazioni atriali e i battiti al momento del ricovero 44-52), è stato portato in cardiologia e tenuto sotto osservazioneper 5 giorni (monitorato) la notte mio padre aveva sempre problemi respiratori gli mettevano l'ossigeno e dormiva.
Dopo 5 giorni gli hanno messo il pacemaker e gli ha regolato i battiti dai 60 ai 67.Tornato a casa la notte riusciva a dormire , ma nuovamente ieri mattina lo abbiamo portato in ospedale perchè la notte aveva problemi di respirazionehanno fatto i vari esami e hanno detto che stava bene e non c'era nulla solo che la cosa era stata causata dalla pastiglia della pressione (prilace) che mio padre non prendeva da due giorni perchè si sentiva molto stanco, senza forze e pensava che con il caldo e la pastiglia la pressione si abbassasse ancora di più e i dottori gli hanno detto che era quella la causa e di prenderne mezza di pastiglia e se nuovamente avesse avuto problemi di respirazione avrebbe dovuto prenderla intera. Ora le mie domande sono due : è possibile questo oppure c'è qualcosa che non stanno valutando che si deve accertare? e questa stanchezza che mio padre ha ormai da molto tempo e che ora è peggiorata dopo l'ultimo intervento a cosa può essere attribuita? da ieri ha iniziato anche le vitamine be total due al giorno. Gentilissimi attendo di capire al meglio la situazione sia pe la respirazione e sia per la stanchezza se può esserci qualcosa di ristrutturante tenendo conto delle sue tante cose. Grazie aspetto una risposta al più presto
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
l'anamnesi che riporta di suo padre è un pò convulsa e non avendo il paziente a disposizione per poterlo visitare non potrò esserle di grande aiuto.

Riferisce che suo padre soffre o soffriva di F.A. cronica o parossisitica: erano adeguatamente trattate? Poi aggiunge che è stato impiantato un Pacemaker per un verosimile blocco AV od IV, che ovviamente non posso conoscere se di origine organica o iatrogena.
In quanto alla dispnea parossisitica, va valutato se sia di origine parenchimale polmonare (se suo padre è stato un grande fumatore di cosa si meraviglia? Idem se ha avuto episodi embolici pomnomari) o se deriva da un sovraccarico delle sezioni dx del cuore nel contesto di una cardiomiopatia sclerotica con insufficienza cardiaca correlata.
Via web non posso aiutarla oltre: se i medici brancolano nel buio porti suo padre in una struttura cardiologica più adeguata dove sicuramente riusciranno a fare diagnosi e impostare una terapia per una adeguata qualità di vita.
Cordiali saluti.

[#2] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Gent.Le Dottore, la ringrazio per la risposta. Mio padre non ha mai fumato l'unico suo hobby è stata sempre e solo la cultura fisica. Il fatto è che questi medici lo hanno tenuto sotto controllo per vari giorni con esami ecc ma non sono giunti a nessuna conclusione, dovrei trovare una struttura fuori lecce, questa sera il medico di famiglia mi diceva (mi ha consigliato un integratore per 5 giorni) che potrebbe essere dovuta all'insufficenza renale che hanno riscontrato dopo l'ultimo intervento che però all'uscita dell'ospedale si era risolta (non so a questo punto che dire). Le fibrillazioni ce le ha dal 95 , anni fa prendeva la digitale che gli è stata tolta da circa quattro anni. Attualmente prende come farmaci il plavix, norvasc, prilace e casodex per la prostata (post intervento).
Il pacemaker lo hanno messo per i battiti 44 (hanno detto che erano molto lenti) , a giorni dovrei avere la cartella clinica, se posso contattarla nuovamente.
la ringrazio per l'attenzione
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Mi faccia pure sapere utilizzando questo canale di messagistica online.
Saluti.