Utente 385XXX
BUonasera,

Circa un mese e mezzo fa, ho iniziato con l'avvertire del bruciore nell'urinare. Dato che fino ad un paio di giorni prima dell'inizio del bruciore, avevo avuto disturbi gastro intestinali (vomito e diarrea per 2 gg. senza febbre), che non so ancora se associati ad un virus intestinale o al fatto che avevo mangiato delle pesce crudo, pensavo fosse tutto collegato.
Sono stato in farmacia dove mi hanno consigliato delle pastiglie a base di pompelmo ed altre erbe... Non passando il fastidio dopo 1 settimana ed avendo notato del sangue nello sperma durante l'eiaculazione, sono andato dami mio medico curante il quale mi ha prescritto un antibiotico : Norfloxacina. L'antibiotico prescritto non stava facendo effetto e a seguito di ulteriore sangue nello sperma (presente ad ogni eiaculazione) e un episodio unico di piccoli grumi di sangue fresco (rosso) nell'urina, sono andato in pronto soccorso. Sono stato visitato dal Medico Chirurgo e successivamente dall'Urologo. Referto: Alla vista tumefazione dur, coda epididimo dx dolente, testicoli normali, ER= prostata fibroparenchimatosa un po' sintomatica a dx.
Consiglio: Ciprofloxacina 500mg 1 cpx2 al dì 10gg + tachipirina 1000 orosolubile (non posso assumere FANS) + Uroflussometria, ECO app. urinario. Ho iniziato la cura ma non avevo miglioramenti, il testicolo dx si era gonfiato e avevo bruciore solo durante la prima minzione del mattino. Sono tornato al pronto soccorso, un altro urologo mi ha visitato (aumento di consistenza e volume, iperemia cute scrollate, modestamente dolente e dolorabile) e mi ha prescritto Rocefin 1 gr ogni 12 ore per 5 gg, tachipirina 1000 orosolubile ogni 8 ore e Urorec per 10gg 8 mg la mattina.
Data la mia fobia agli aghi, la paura anche del Rocefin (che potrebbe farmi allergia), decido di aspettare 2 gg. prima di iniziare la cura e continuare nel frattempo con Ciprofloxacina aggiungendo Urorec e alcuni aiuti naturali come Argento Colloidale, Mirtillo Rosso, tisana all'ortica, ghiaccio sui testicoli, riposo totale... Come per miracolo il testicolo inizia a sgonfiarsi già dal giorno dopo e via via fino ad oggi. Quello che rimane è un fastidio alla zona inguinale ed al testicolo (sopportabili) quello che più mi preoccupa è che oggi dopo tutto questo tempo di astinenza, ho visto che ho ancora sangue nello sperma! Lo sperma si presenta liquido dando l'impressione di essere urina e con sangue di colore marrone. Ho fatto come esami in questo periodo 1 Urinocoltura (prendevo Norfloxacina) ris. Negativo, Ecografia apparato urinario completo: Reni OK, Vescica: Riempimento adeguato, Da sforzo ed iperemia diffusa del pavimento vescicale Spessore 0.44 cm, no lesioni, no calcoli, tratti uretrali non dilatati. Prostata Dimensione Aumentata 25,8 ml, ecostruttura disomogenea per la presenza di calcificazione intruppare nchimali come in esiti di flogosi ed area debolmente ipoecogena periuretralecome zona edematosa. Vescicole seminali sono ectasiche a contenuto corpuscolare come vescicol

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

tutti i suoi sintomi e la storia raccontata fanno pensare ad una infiammazione delle vie uro-seminali che ha coinvolto anche l'epididimo destro e la sua prostata.

Anche l'emospermia lamentata potrebbe essere giustificata da questa problematica.

Sempre ora comunque risentire in diretta il suo urologo di riferimento.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli, pubblicati sempre sul nostro sito, visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1784-prostatiti-croniche-attuali-considerazioni-diagnostiche-terapeutiche.html

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html

http://www.medicitalia.it/salute/urologia/7-prostata.html

Un cordiale saluto.


[#2] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Buonasera, la ringrazio intanto per la pronta risposta. Ho finito i caratteri disponibili purtroppo nel mio precedente post. Volevo aggiungere che ho effettuato una seconda ecografia ai testicoli esito: nella norma il volume e la struttura di didimi ed epididimi. Non versamento endoscrotale. Lievemente più ricca che di norma la componente vascolare, senza attuali aspetti francamente patologici.
Ho inoltre effettuato l'Uroflussometria:

Picco massimo di flusso: 29 ml/s
Tempo flusso massimo: 5 s
Volume svuotato: 506 ml
Tempo di flusso: 36 s
Tempo di svuotamento: 36 s
Flusso medio: 14 ml/s

Altro episodio piuttosto strano, ieri sera ho scritto che ho avuto ancora sangue nello sperma e l'eiaculato aveva una consistenza liquida come urina.
questa mattina ho preso una capsula di Urorec 8 mg dopo la colazione ed ora non ho proprio più sperma. Non eiaculo nulla nemmeno una goccia.

Domani mattina avrò una visita con l'urologo e martedì avrò l'esito dell'urinocoltura che ho fatto questo sabato.

Venerdì finalmente partirò per andare a trovare la mia ragazza che vedo solo ogni 2 / 3 mesi... speravo di riuscire a guarire prima... Sarà un problema avere rapporti...


Grazie ancora


[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene ora si aspetta la visita con il suo urologo e l'esito delle valutazione colturale in corso.
[#4] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Buongirno, grazie ancora per la risposta, sono stato visitato questa mattina dall'urologo, il quale ha diagnosticato:
Logge renali apparentemente libere; Giordano negativo bilateralmente; P.P.U: NDP
Genitali esterni: Varicocele SX di 2^ grado + Punta d'ernia inguinale bilaterale
Testicolo Dx mobile
ER: Prostata come prugna; consistenza fibroperechimatosa; Margini netti; SO LCO ed incisore appiattite; Mobile e non dolente

Diagnosi: Prostatite cronica + Varicocele Sx di 2^ grado + Testicolo Mobile + Punto d'ernia bilaterale

Si consiglia:
Ecografia addome completo
CTM Urine
Ecocolordopper scrotale
Altra Uroflussometria (anche se ha detto che i valori sono buoni)
Spermicoltura
Creatinemia; Azotemia; Glicemia;

Si consiglia terapia: Profluss Cp. 1 al die dopo i pasti per 10gg

Secondo lei è possibile che dopo tutte le visite che ho fatto e mi avevano detto che era solo un infiammazione batterica e che sarebbe presto passato... Ora ho una diagnosi del genere?
Dopo tutto il diagnosticato devo prendere solo 1 capsula di Profluss? E' corretto sospendere Urorec?

Grazie
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se le indicazioni ricevute le sono sembrate non corrette, in funzione della visita fatta in diretta, è bene allora riparlarne con il medico di famiglia e poi eventualmente sentire una terza campana.

Detto questo comunque le indicazioni diagnostiche ricevute potrebbero essere corrette e seguire una precisa strada diagnostica.

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio, la mia non è cattiva fiducia nei confronti del medico che mi ha visitato questa mattina, è solo che inizio ad essere stanco. Inizialmente sembrava si trattasse solo di una semplice cistite...

Quello che più mi ossessiona è che ormai è 1 mese e mezzo che ho disturbi e nonostante le cure persiste il sangue nello sperma.

Ormai devo venerdì dovrò partire e non so se posso avere o meno rapporti con la mia ragazza (protetti naturalmente), se posso partire sereno...

Domani in mattinata andrò a fare gli esami del sangue e del liquido seminale.
Per quanto riguarda l'esame delle urine sulla raccolta di seconda urina del mattino per tre giorni dentro le provette con il liquido, dovrò aspettare 10gg per avere l'esito.

Dato che Venerdì sera partirò per la Thailandia, che tipo di precauzioni mi consiglia?

Grazie
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

quando sono presenti queste "problematiche urologiche” di tipo infiammatorio , o tali sospettate, possono essere utili queste indicazioni di tipo dietetico-comportamentale:

1)vita sessuale regolare, non lunghi periodi di astinenza;

2)limitare l'assunzione di alcuni alimenti tipo cioccolato, uova, frutta secca, formaggi stagionati, ecc.;

3)lo stesso vale per le bevande come il caffè, il tè, le bibite gassate od alcoliche;

4)altra cosa importante è bere con intelligenza ad esempio durante tutto l'arco della giornata sono consigliati almeno 2–3 litri di liquidi, soprattutto acqua (se non esistono altre controindicazioni di ordine generale), smettendo però di bere almeno tre-quattro ore prima di andare a letto;

5)combattere la stitichezza quindi fare una dieta ricca di fibre e praticare una regolare attività fisica;

6)se si fuma, spegnere la sigaretta perché la nicotina ha un'azione irritante sulla vescica;

7)tenere d'occhio la bilancia, infatti, se obesi, spesso perdere peso migliora il quadro clinico, infatti il grasso accumulato sul giro vita può aumentare la "pressione" sulle vie urinarie e peggiorare i sintomi;

8)infine ultimo consiglio, ma non meno importante, quello di ascoltare sempre attentamente il proprio medico di famiglia e lo specialista urologo che la stanno seguendo anche se a distanza.

Ancora un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Buonasera,

Grazie per i consigli! Mi spiace non aver risposto prima ma ho preferito attendere l'esito degli esami.

Esame delle Urine Completo:

Peso specifico: 1.017 Valori di riferimento 1.005 - 1.028

PROTEINE : Assenti
Ph: 5.5
GLUCOSIO: Assente
CORPI CHETONICI: Assente
BILIRUBINA: ASSENTE
EMOGLOBINA: ASSENTE
ESTERASI LEUCOCITARIA: ASSENTE
NITRITI : ASSENTE
UROBILINA: ASSENTE

SEDIMENTO CITOFLUORIMETRICO:

LEUCOCITI: 13 U/L FINO A 14
ERITROCITI: 4 U/L FINO A 12
CELLULE EPITELIALI 0

URINOCOLTURA: NEGATIVA

ANALISI DEL SANGUE:

UREA (S/P): 36 ml/dL 10 - 50
GLUCOSIO: 78 ml/dL 60 - 110
ACIDO URICO: 7.5 ml/dL * 3.4 - 7.0
CREATININA: 0.94 ml/dL 0.60 - 1.10

ESAME COLTURALE DEL LIQUIDO SEMINALE: Analisi in Corso

LIQUIDO SEMINALE:

CHLAMYDIA TRACHOMATIS DNA PRESENTE

ESAME COLTURALE MICOPLASMI UROGENITALI: Analisi in corso

Vuol dire che ho preso la Clamidia?
Il valore alto di Acido Urico cosa sta ad indicare?
I Leucociti un po' alti nell'urina?
Servirà una nuova cura antibiotica?

Grazie
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Per questa indicazione bisogna aspettare l'esito della valutazione colturale e poi risentire in diretta il suo urologo di riferimento anche per chiarire tutti gli altri aspetti specifici, leggermente "mossi".

Ancora un cordiale saluto.
[#10] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Ok grazie.