Utente 385XXX

Salve a tutti, mi sta succedendo una cosa bruttissima.
Tutto è iniziato una sera normale, sono uscito con un amico, siamo andati a cena, e decidiamo di prendere della cocaina, abbiamo bevuto e fatto uso di 2 righe di coca, il mio amico è andato via e io sono rimasto con altri, e abbiamo fatto uso di un'altra riga.

Alle 8 di mattina torno a casa, mi corico e mi risveglio con la tachicardia, paura di morire ecc ecc, subito mi reco al pronto soccorso dove mi dicono che è attacco di panico, vado dal mio medico di base e mi prescrive l'alprazolam da 0.75, 10/13 goccine, le ho prese una volta sola e mi hanno fatto stare malissimo.

Sono passati quasi 2 mesi devo dire che mi sono calmati rispetto ad i primi giorni, mi sembra di impazzire, di colpo cambio umore, tachicardia da quando mi sveglio a quando mi corico (ho eseguito l'elettrocardiogramma ed è tutto apposto) sono sempre stato un tipo allegro, ora non esco più se non per andare a lavorare, alcune volte esco per fare contenta la mia ragazza ma il mio pensiero è sempre lì a vedere i sintomi a sperare che mi passi ecc ecc, voglio riprendere la mia vita in mano, ma non so come fare, ho iniziato la psicoterapia e sono in attesa di parlare con uno psichiatra per vedere se mi può dare una cura.

Secondo voi posso guarire da queste cosa?

Ovviamente non sto facendo uso di niente e non intendo rifarlo, non sto bevendo neanche un alcolico.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Ha informato i medici del pronto soccorso che aveva fatto uso di cocaina?

Se mente al momento della raccolta anmnestica la diagnosi può essere non corretta.

Ha detto anche al suo medico di famiglia dell'uso dello stupefacente?
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 385XXX

Certo, sia a quelli del pronto soccorso che al medico di base.

[#3] dopo  
Utente 385XXX

Tra l'altro mi hanno fatto il drug test dopo 5 giorni e non mi risultava più niente se non l'alprazolam, le mie analisi del sangue sono perfette, impeccabili, saturazione, pressione ed elettrocardiogramma pure.

[#4] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Mi pare strano che venga definito un "attacco di panico" una delle possibili conseguenze per l'uso di cocaina. Tutti i sintomi che ha descritto possono essere comunemente presenti dopo l'utilizzo di sostanze stupefacenti.

Del resto se anche il suo medico era informato della cosa, l'utilizzo di alprazolam nel suo caso non è indicato.

Ne parli con uno psichiatra.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#5] dopo  
Utente 385XXX

Si , lunedì mattina ho la visita, secondo lei facendo la giusta cura, ovviamente senza ripeterne l'uso posso ritornare la persona allegra e solare che ero prima?

[#6] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Non so se usando droghe ci si possa definire allegri e solari.

L'uso di droghe presuppone una problematica personale di fondo che andrebbe capita.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#7] dopo  
Dr. Giuseppe Quaranta

32% attività
0% attualità
16% socialità
PISA (PI)
SAN MARZANO DI SAN GIUSEPPE (TA)
BENEVENTO (BN)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2015
Gentile utente,

dopo quello che le è successo, quel che è probabile è che non ritornerà a fare più uso di cocaina. Questa potrebbe essere l'unica nota positiva.
Certamente l'uso di cocaina può aver destabilizzato un po' il suo umore. In ogni caso, nulla di irreversibile.
Cerchi di stare tranquillo e faccia una visita psichiatrica.
Cordiali saluti
Dr. Giuseppe Quaranta
giuseppe.quarant@gmail.com

[#8] dopo  
Utente 385XXX

Vi ringrazio, Dott. Rugiero, diciamo che la mia era la seconda volta a distanza di anni

[#9] dopo  
Utente 385XXX

Buonasera, oggi alla fine ho fatto la visita, la psichiatra che mi ha visitato, mi ha prescritto il tavor 10 matt, 10 pom, e dieci sera, dopo pranzo i daparox mezza compressa per una settimana e poi una , e poi ritornare a controllo il 30 luglio, secondo voi sono nella strada giusta? c'è da dire che essendo la prima volta questo pomeriggio ne ho prese 8, non è assolutamente ne per disubbidienza ne per screditare la mia psichiatra, ma dopo aver preso la mezza compressa mi sentivo rintontito un po, poi presi le gocce, all'inizio stavo così e così, poi bene, ma sempre con strani pensieri, del tipo paura di non farcela di impazzire, brividi di colpo, e sempre caldo,devo mettermi a lavorare per bene sul modo di pensare, devo essere positivo e dire di farcela senò non ne esco più, sia il mio psicologo che il mio psichiatra sono molto disponibili, aperti ed hanno capito la situazione e sembrano molto molto favorevoli ad aiutarmi ad uscirne