Utente 386XXX
Buongiorno a tutti, grazie in anticipo per la risposta che riceverò, mi complimento per la professionalità con cui viene gestito il servizio. La mia domanda fa riferimento ad un episodio che non capisco possa essere a rischio. Accidentalmente ho sbattuto il mio dito contrp il dentr del mio cane (un barboncino piccolo), provocando una ferita circolare delle dimensioni di circa 4 mm; dopo aver disinfettato e messo un cerotto la feRita non sanguinavae più, date anche le dimensioni. Esattamente 4 giorni dopo si presentava non sanguinante, con in centro un punto rosso, che non ricordo fosse una crosta o la carne ormai asciutta; tuttavia dopo appunto 4 giorni mi trovavo per strada e nel modo di dare delle monete ad un posteggiatore ho avuto la sensazione di sfiorare la sua mano con quella zona interessata dalla ferita. Il contatto è durato giusto il tempo di dare le monete, ma era buio e non ho visto se le sue mani fossero sporche di sangue, con ferite o altro del genere... l'episodio può essere considerato a rischio hiv o altre malattie qualora sulla sua mano ci fosse stata una ferita? Preciso che non ho fatto caso se la mia mano fosse sporca di sangue non mio dopo il contatto, ma la mia ferita era comunque di 4 giorni prima e molto piccola (grande quanto il segno lasciato da un pennarello grosso).
Grazie per il tempo concesso, e per la risposta!
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
sia tranquillo, non ha corso e non corre nessun rischio.
Saluti.
[#2] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la risposta nell'immediato. Ne approfitto per chiederle un'altra cosa, visto che non ho trovato una risposta univoca. Ho effettuato un test hiv1-2 a 85 giorni dall'evento a rischio, e in corrispondenza del 90mo giorno ho avvertito come un piccolo mal di gola, che è durato un paio di giorni senza dovere ricorrere a nulla. Posso ritenere il test a 85 giorni definitivo? O quel mal di gola potrebbe essere stato un sintomo da non sottovalutare?
grazie mille dottore!
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Guardi signore,
io scrivo quello che penso a costo di apparire impopolare.
Ma non rinuncio alla schiettezza.

Se l'evento a rischio per cui ha eseguito l'HIV test 1 - 2 all'85° giorno si riferisce a un altro rischio, le posso assicurare che 85 o 90 giorni non comportano nessuna differenza. Il test va considerato definitivo!

Se il rischio è quello del posteggiatore, le consiglio caldamente di consultare uno specialista per la cura farmacologica dei disturbi fobico - ossessivi. Con urgenza!

Spero di sbagliarmi.

Saluti.
[#4] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Non risulta impopolare, la schiettezza spesso è meglio di tanti inutili virtuosismi che lasciano mille dubbi. Comunque prescindendo dall'evento a rischio, l'aver avuto quel mal di gola proprio durante il 90mo giorno non è da imputare ad eventuali sintomi giusto?
la ringrazio per la risposta dottore!
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
"le posso assicurare che 85 o 90 giorni non comportano nessuna differenza. Il test va considerato definitivo!"
saluti