Utente 212XXX
Salve Dott. vorrei qualche parere e da circa una settimana che ho iniziato ad avere questo tipo di "fastidio" praticamente sotto la pianta del piede sinistro ogni tanto avverto come delle brevi vampate di calore, proprio mi sento come la ianta del piede sudato, dura pochissimo questa sensazione poi va via da sola, qualche giorno fa la stessa sensazione mi è sembrata avvertirla anche piu o meno all'altezza della coscia destra, poi da stamattina è ritornata alla pianta del piede sinistro, cosa puo essere??? io sono andato dal medico di famiglia il quale mi ha "visitato" ed essendo che io ho una scoliosi piu tosto importante mi ha detto che secondo lui dipende dalla scoliosi non è nulla di altro (io mi era preoccupato e pensato a problemi di circolazione o qualcosa di piu grave) avendo subito un trapianto di cuore nel 2002, voi che ne pensate? ci tengo a dire però che apparte questa cosa io mi sento bene non ho disturbi, o stanchezza ecc...
Però è una settimana che mi continua e mi preoccupa tutto qui, il mio medico di famiglia mi ha detto che dovrei fare una lastra, un rx alla colonna ecc... ma non serve perchè secondo lui è la scoliosi! anche perchè mi ha detto se fosse stata la circolazione o comunque qualcosa al cuore avrei avuto anche altri problemi alle gambe... spero nelle vostre risposte grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Caro signore,
non è sicuramente un problema cardiologico.
Francamente dubito anche che sia un problema e che c'entri la scoliosi.
Non si tratta di una tromboflebite, non si tratta di insufficienza vascolare: credo proprio che si tratti di una disestesia amplificata, me ne rendo conto, dalle sue paure e dal suo vissuto.
Provi a non pensarci: passerà.

Mi faccia sapere, se vuole, ma sia sereno.

Cari saluti!
[#2] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la risposta è stoto davvero gentilissimo da quando sono registrato a questo sito devo dire la verità senza nulla togliere agli altri dott. lei è stato il piu disponibile e gentile!
Dott. ma cos'è la disestesia amplificata?
Un altra domanda, secondo lei quale dovrebbe essere il mio peso ideale essendo un trapiantato di cuore? glielo chiedo perchè io solitamente una volta al mese mi peso ma ci sono mesi in cui peso 56 ed il mese successivo (come stamattina 58,5) e mi preoccupo, sa... penso sempre al cuore, ad uno scompenso, liquidi ecc...
Io non svolgo attività fisica, diciamo che passeggio questo si.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
una disestesia è per definizione una alterazione della sensibilità. Nel suo caso può essere legata a una banalissima "nevralgia".
Amplificata nel senso che essendo lei ansioso, perchè trapiantato, tende a concentrare l'attenzione su ciò che un altro avrebbe lasciato correre.

Per quanto riguarda il peso: dai dati dell'account (altezza e sesso) 56 Kg sono un peso ottimale.
Piccole variazioni di due o tre kg sono fisiologiche e non la devono indurre a pensieri negativi.

Inoltre si pesi una volta ogni 15 gg, al mattino a digiuno, e non faccia diventare la bilancia uno strumento di tortura psicologica.

Perchè dice di non fare attività fisica? Lei passeggiando svolge VERA attività fisica! La palestra non è attività fisica e non fa bene neppure ai cuori più sani.

Sia sereno!!!!!!!!!!!!!
;-)

Buona giornata!
[#4] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Dico di non fare "attività fisica" nel senso che non andando in palestra ovviamente ho pochi muscoli quindi la massa del mio peso piu che altro è massa grassa... invece magari andando in palestra incrementerei i muscoli no?!
Poi un altra cosa è chein ho una scoliosi importante e il fisioterapista ultimamente mi ha detto che dovrei fare un po di fisioterapia per questo problema (una ventina di sedute) non so se dal punto di vista della scoliosu (ad esse) sia meglio la fisioterapia o la palestra, lei che ne pensa??
Perchè devo pesarmi ogni 15gg e non una volta al mese? cosa cambia?
Si in effetti quando mi sono registrato pesavo 56kh, invece questa mattina mi sono pesato e peso 58,5...ma come mai?? eppure non mangio di piu, anzi forse essendo estate mangio piu cibi tipo frutta, verdura, gelati e non carboidrati!!
Dott. per Questa "nevralgia" che lei mi dice alle piante dei piedi, devo applicare qualcosa? qualche crema??
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
per la "nevralgia" deve applicare la crema " Non è niente e non ci penso" più volte al giorno fino a risoluzione.
:-)

Se mangia frutta e gelati, specie gli ultimi introduce calorie.
Le rinnovo quanto detto sulla bilancia nel #3
Ho detto 15 gg perchèpensavo la usasse quotidianamente: per me può pesarsi anche ogni due mesi!
Non è dal peso che si vede una disfunzione sistolica: se ne accorgerebbe comunque.

A mio parere: lasci stare la palestra, continui le passeggiate, magari a passo svelto e più lunghe. Ma quando è stanco si fermi.
E lasci perdere questi discorsi sulla massa grassa e quella magra: l'importante è che lei pesi sui 56 - 59 kg massimo.

Certo che il fisioterapista le vuol far fare 20 sedute.... Mica è scemo! Cosa spera di riaddrizzarle la scoliosi?
Sicuramente appesantisce il suo portafogli e alleggerisce il suo.

Se proprio vuole un parere serio, a settembre vada da un MEDICO fisiatra, e dopo avergli detto che è un cardiotrapiantato, si faccia visitare e ascolti i suoi consigli.

Stia su chè la vita le ha dato una chance che non è riservata a tutti. Ho un paziente trapiantato da 20 anni che ha un cuore perfetto. Ho pazienti con il proprio cuore che tra fumo e fesserie varie a 40 se lo sono già "bruciato"!

Saluti cari!
V.C.

[#6] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
I suoi consigli sono davvero piacevoli ;-)) dott. ma lei svolge attività a Bari??
X quanto riguarda il fisiatra ci sono andato ho sbagliato io, volevo dire che sono stato da un fisiatra e mi ha prescritto una 20ina di sedute (rachide dorsale, lombare, e posturali)
lui ha detto alla mia domanda (dopo avermi visitato e fatto passeggiare avanti e indietro) se ci fosse qualcosa da fare, ha detto che ormai la scoliosi non peggiora piu, dovrei prendere dei farmaci o operarmi ma siccome ho fatto un trapianto non posso, quindi mi ha detto al max puo fare queste sedute, lei che ne pensa???
Dottore una domanda, come le ho detto mi sono pesato ieri e peso 58,5 altezza 1,64, secondo lei devo andare da un dietologo e stare sotto controllo o non occorre?? magari dovrei andarci se supero i 59 kg??
Grazie
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,

mi piacerebbe sapere, di fronte a una scoliosi da operare che beneficio potrebbero portarle non 20 ma 100 sedute di fisioterapia!

Faccia un pò di nuoto, senza velleità agonistica, così risparmierà e irrobustirà i muscoli del torace.
E si rinfrescherà il che non guasta.

Il suo BMI attuale, con i dati che posta, è di 21,56 kg/mq, calcolato su 58 kg, ed è considerato nella fascia del normopeso, il cui range va da 18.5 a 24.9 Kg/mq

Dunque, non ingrassi oltre ma non si faccia problemi.

Buona domenica.


[#8] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Dottore ok la ringrazio, volevo un informazione, lei dove svolge attività precisamente? non si sa mai nella vita, magari potrei avere bisogno di una visita medica da lei, grazie
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se dovesse avere necessità, può contattarmi privatamente all'indirizzo email:
medicina_puglia@libero .it

Cordialità.