Utente 374XXX
Salve, ho 41 anni e assumo carbamazepina da più di 2 anni per problemi legati all'epilessia. Vorrei chiedere se esiste qualche problema nell'assumere testosterone (in formato gel, o altri tipi) durante l'assunzione di carbamazepina, al fine di aumentare il desiderio sessuale.

Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,puo' seguire la terapia con testosterone,consigliata dallo specialista di riferimento.Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Dottore, grazie mille per la risposta.
Ne approfitto per chiederle un ulteriore parere. Poiché c'è stato questo calo della libido di cui sopra, tra le vari cause si ipotizzava anche un aumento della prolattina legato all'uso della carbamazepina..... Però in seguito ad analisi la prolattina pare sia a posto (almeno credo): 8,6 ng/ml. Per quanto riguarda invece i livelli di testosterone, quello totale è 543 ng/dl e quello libero è 9 pg/ml.

I dati sembrano ok (almeno credo) perché rientrano nei parametri indicati sul foglio delle analisi.

Poichè ho i testicoli a quanto pare un po' piccoli, mi sto tormentando con un ulteriore dubbio: ipogonadismo? Poco testosterone? Anche se alcuni andrologi che mi visitarono tempo fa, non hanno dato particolare peso a questo fatto della grandezza dei testicoli......

In ogni caso io ho bisogno di aumentare questa benedetta libido (meccanicamente è tutto ok, inoltre spesso nel sonno ho forti erezioni). Però vorrei che si verificasse un'eccitazione un po' spontanea quando vedo una donna come mi accadeva qualche anno fa. Pur rendendomi conto che col tempo la libido ha una calo naturale. Il problema è che purtroppo mi è capitato di non eccitarmi con una donna a cui tenevo molto e con cui stavo per iniziare il rapporto, e la cosa è saltata con grande mio imbarazzo....

Per questo motivo ho pensato di assumere testoterone (spesso si sente parlare di questa versione in gel che può aiutare....)

Oppure in tale contesto meglio magari i vasodilatatori tipo viagra, cialis, spedra, etc? (non li ho mai usati perchè da ciò che ho capito agiscono su un livello diverso da quello legato all'eccitazione....)

Che mi dice dottore? Confido in una sua guida.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il riferimento della libido non può essere la ricomparsa di erezioni legate alla sola visione di una donna,fenomeno indubbiamente caratteristico dell'età giovanile.I farmaci proerettili possono giovare alla causa unitamente ad un'assunzione temporanea del testosterone,ovviamente proposta dallo specialista di riferimento.Cordialità.