Utente 387XXX
Buongiorno. Una settimana fa in montagna sono scivolata mentre percorrevo una discesa. Sono caduta all'indietro e ho appoggiato la mano sx indietro per proteggermi dalla caduta. Praticamente ho messo la mano dietro il corpo con le dita rivolte verso dietro e ho appoggiato il peso sul palmo della mano (che infatti si era graffiato) con il polso flesso verso il dorso.
Sul momento il polso non mi faceva male, ma dopo due giorni ho iniziato ad avere un dolore sul lato ulnare. Se tengo la mano ferma il dolore non c'è, neanche se lo fletto in avanti ma solo se fletto il polso dorsalmente. Il dolore non è particolarmente forte ma ieri (6 giorni dopo la caduta) ho usato un po' la mano e oggi mi fa più male (sempre se la muovo, non a riposo). Il polso non è mai stato gonfio e se tocco o schiaccio le varie ossa non avverto dolore.
Il mio problema è che ora sono in ferie e volevo capire se dovevo tornare in città per fare un rx perchè c'è il rischio di una frattura o se è più probabile che sia una distorsione o qualcosa di simile.
Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

si, c'è il rischio di un danno osseo, ma non solo: potrebbe esserci anche un danno capsulo-legamentoso in assenza di fratture rilevabili.

Conviene intanto fare una Rx e una valutazione clinica.

Buona serata.