Utente 390XXX
Buonasera,sono Vincenzo e ho 51 anni,volevo chiedere chiarimenti sulla mia situazione e siccome sto avendo dei problemi mi chiedevo se la cura che sto seguendo sia giusta...Il primo giugno vengo ricoverato per eseguire una biopsia renale,la diagnosi di entrata è:malattia renale cronica II stadio in paziente affetto da sindrome nefrosica in attesa di definizione istologica .Ipotiroidismo da esiti di tiroide autoimmune,bronchite cronica asmatica,dislipidemia mista,ridotta tolleranza glucidica,glaucoma,ernia iatale e psoriasi palmo-plantare.Esami ematochimici seguenti:creatinina 1.28,urea 39,albumina 2.5,col. tot.233,LDL 146,ac urico 8.8,C3 e C4 nella norma,Hb15,Ves 63,Fibrinogeno 704,esame urine proteine 600mg/dl,Hb 0.50,ps 1019,al sedimento :5/10 emazie/campo,proteinuria 24h:4600mg/dl,QPE:ipoalbuminemia (2.2),iperalfa2 (22.2),iperbeta2 (7.7),proteine totali 4.9,Tsh 30,AbTG 644(v.n. fino a 100),Ab TPO 81 (v.n. fino a 16),panca e canca negativi.Ecografia renale : reni di dimensioni e morfologia nella norma e conservato spessaore cortico-midollare,assenza di lesioni focali o segni di urostasi.Esito biopsia:sindrome nefrosica da verosimile glomerulonefrite membranosa.ESAMI IN USCITA :creatinina1.2mg/dl,azotemia 62mg/dl,Na 143MEq/L,K 4.3mEq/L,Cl106mEq/L,Ca 8,P 3.2;Ac Urico 7.7,glicemia124,Tgl 187,Col tot 259,HDL69,LDL153,AST 19U/l,ALT 17u/L,GGT 15u/L,Sideremia 39,Ferritina 157,Transferrina 128,Hb15.9g/dl,fibrinogeno 500mg/dl.INR 0.88.QPE:albumina 2.2g/dl,alfa1 4.7%,alfa2 22.2%,beta 6%,beta2 7.7%,gamma13.8%,proteine totali 4.9g/dl,HbAlc 6.2%.ANCA negativi.TSH 30.7,FT4 8.4, FT3 2.3.Esame urine e sedimento:p.s.1017,proteine600mg/dl,Hb0.50;Protenuria 24H: 5.7 g/24h.Urinocultura negativa.TERAPIA consigliata: tiche 200+25mcg;Lasix25mg 1cpx2,ore 8 e ore 15;Luvion 100mg 1 cp;triatec 5mg 1 cp (ora arrivata a due);totalip 40mg (sostituito ora con vytolin10-20 che dopo assunto la sera mi blocca le mani) ;lasopranzolo teva al mattino
;2 cp di deltacortene 25mg ; cardioaspirina;in più le gocce per il glaucoma alphagan,azopt e lumigan.Ora io mi sento sempre stanco,nervoso, le mani mi formicolano,sto diminuendo di peso notevolmente anche avendo sospeso il lasix da 5 giorni,volevo sapere gentilmente da voi ma è la cura adatta? questa cura è iniziata il 27 luglio ma la protenuria nn rientra...ecco gli ultimi esami: urea 121;creatinina 1.3,colesterolo totale 381;HDL 90;TRigliceridi 206 ;protenuria 338;protenuria 24h 7098 .....il mio dubbio è :avrò qualche altra malattia da cui magari poi la sindrome nefrosica proviene?risolverò mai il mio problema ?Non ce la faccio più ad assumere tutti questi farmaci,mi stanno distruggendo il corpo e l'anima ,ditemi per favore se sto seguendo la giusta strada e che devo avere solo un pò di pazienza ancora... grazie per la vostra attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Gerardo Donnarumma
20% attività
4% attualità
0% socialità
GRAGNANO (NA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2015
Gentile utente, la patologia di cui lei è affetto, come evidenzia l'esito della biopsia renale da lei riportato, sicuramente non è di rapida risoluzione ma il più delle volte si può uscirne, da quanto riportato credo che i colleghi che la seguono hanno impostato la giusta terapia, la stanchezza e il nervosismo sono verosimilmente correlati al cortisone che lei assume e che del resto rappresenta ancora la terapia di prima linea per queste patologie, per il dubbio che lei ha di avere qualche altra patologia che spieghi la sindrome nefrosica credo i colleghi che la seguono le avranno fatto fare le dovute indagini per escluderlo, per il resto rimanga fiducioso e segua le terapie e le indicazioni che i colleghi le danno. Cordialità
[#2] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno e grazie mille Dottor.Donnarumma per la sua risposta mi rasserena un pò.Devo dirle però che dopo gli ultimi esami ,che sono in ospedale...il mio nefrologo ha detto che la terapia cortisonica nn stà dando i risultati sperati...e siccome anche lui dice che è questa la terapia da seguire .. io mi chiedo c'è qualche esame che magari nn mi hanno fatto?? mi scusi se sono così fastidioso ma il mio calvario è iniziato a maggio....e ad ora nn vedo luce in fondo al tunnel.. poi ho la glicemia che sta facendo sbalzi esagati...mai sofferto....ma ho mia madre che è una malata cronica....Vorrei sapere da lei ma c'è un centro in Italia specifico per i reni?La ringrazio ancora per la sua attenzione.cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Gerardo Donnarumma
20% attività
4% attualità
0% socialità
GRAGNANO (NA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2015
Gentile utente, la patologia di cui lei soffre non sempre risponde alle terapie cortisoniche che rappresentano ancora la prima linea di trattamento, di solito occorrono diversi mesi di trattamento prima di considerarle fallimentari e in questi casi esistono trattamenti di seconda linea con farmaci immunosoppressori più aggressivi; non conoscendo tutti gli esami a cui l'hanno sottoposto non saprei se ne manca qualcuno ma mi sento di rassicurarla che in genere fanno parte di un preciso protocollo così come le terapie, e penso che i colleghi avranno fatto tutto come di deve; non perda la fiducia nelle terapie e nella guarigione e se ritiene utile un altro parere, di centri qualificati in Italia ce ne sono diversi, si rivolga sempre a chi ha esperienza e qualifiche nell'ambito delle glomerulonefriti, al di là delle caratteristiche dei vari centri i protocolli di trattamento ormai sono internazionali. Purtroppo gli sbalzi della glicemia fanno parte delle possibili complicanze del cortisone, spetta sempre a chi la segue stabilire il rapporto rischio-beneficio che ne consegue. Cordialità
[#4] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno dottor. Donnarumma le riporto di seguito l'esito degli ultimi esami :azotemia 102 -creatinina 1,0 -uricemia 8,6 -sodiemia 133,0-,potassiemia 4,5-calcemia 9,3- fosforemia 3,4, trigliceridi 188;colesterolo totale 254;colesterolo -HDL 112; colesterolo LDL 103 ; PSA 0,534 ; TSH 6,070 -FT3 1,40 ;FT4 1,17 ; Hb glicosilata 7,0 ; protenuria nelle 24 ore 4,5 g/24h ;globuli rossi 4.690.000 ; globuli bianchi 15.500 ; emoglobina 14,9 ; ematocrito 44,4 ;MCV 95,0 ;MCH 31,8 ; MCHC 33,6 ; neutrofili 58,2 ; linfociti 33,2 ; monociti 6,5 ; eosinfili 1,1 ; basofili 1,0 ; piastrine 416.000. Ora a segiuto di questi risultati mi hanno ridotto il cortisone e aggiunto due compresse al giorno di Endoxan Baxter.. ma leggendo le indicazioni ci sono notevoli effetti collaterali... e quindi mi fermo a valutare il rapporto rischi/benefici attesi... già il nefrologo mi ha messo in guardia su alcuni effetti negativi .per i quali devo tener sotto controllo i globuli bianchi...lo vedo rischioso come medicinale.. mi dica per favore lei cosa ne pensa.. la ringrazio per l'attenzione cordiali saluti.