Utente 301XXX
Buongiorno, io sono affetto da glaucoma e attualmente ho la B speciale, il mese scorso l'oculista mi ha certificato osx: vede il movimento della mano, odx: 9-10/10 con correzione 1.5. Ho contattato l'ASL (Brescia) e mi hanno dato l'appuntamento alla commissione medica locale. Portare 3 foto + marca da bollo 16.00 euro + versamento in posta 18:59 euro + certificazione visus dell'oculista. Inoltre mi hanno detto che una volta che la commissione mi ritiene idoneo alla guida, dovrò poi andare alla motorizzazione per richiedere la patente per il rinnovo.
Io avevo sentito che non c'è più bisogno di andare alla commissione medica, ma che la visita, con la nuova legge, viene fatta direttamente alla Motorizzazione.
Io sono un po' confuso: mi può spiegare l'iter corretto? Poi, dovrò pagare ancora?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,
come già risposto ad analogo quesito:
https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/388191-abolizione_patente_b_speciale.html

con l’entrata in vigore del nuovo codice della strada e del seguente DM 30/11/2010, poi integrato dal D Lgs 59 del 2011, al fine di ridurre i tempi di attesa presso le Commissioni Mediche locali della ASL, è stato concesso anche a chi viene definito monocolo organico (per assenza fisica dell’organo o di parte di esso) o funzionale (nel caso l’occhio ci sia ma non riesca a funzionare correttamente) di effettuare la visita di idoneità alla guida presso un organo monocratico (singolo medico presso ASL o medici certificatori privati autorizzati.).

A tal fine i candidati dovranno tuttavia presentare un certificato specialistico, redatto dal proprio oculista di fiducia (meglio se appartenente a struttura pubblica o privata accreditata con S.S.N.) che oltre alla valutazione complessiva della capacità visiva, attesti:

-la stabilità clinica complessiva, ed in particolare la presenza da almeno 6 mesi della vista monoculare

- la presenza di un campo visivo sull’occhio migliore sufficientemente ampio (120° orizzontali, 60° verso destra o sinistra, 25° in alto e 30° in basso) con l’assenza di difetti in un raggio di 30° rispetto all’asse centrale.

Tale certificazione, con entrambe le specificazioni, ha validità non superiore a 3 mesi, e deve essere presentata al medico certificatore che dovrà rinnovare la patente ai sensi del paragrafo A.3.4 dell’Allegato III al D. Lgs. 59 del 2011.

Qualora i requisiti contenuti nel certificato non fossero sufficienti per ottenere l’idoneità alla guida in regime monocratico, il candidato potrà comunque essere inviato alla Commissione Medica Locale competente per una valutazione superiore.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 301XXX

Ok, anche 5 anni fa venni mandato alla Commissione Mediche locale della ASL che da pat. C me la declassò a B speciale (per via della vista), senza limitazioni.
Adesso il mio visus è un po' peggiorato, mi sa che mi faranno mettere gli occhiali.

L'unica certificazione recente che ho è quella che le ho citato all'inizio. Io quando presi appuntamento all'ASL per la Commissione Mediche locale, l'addetta mi chiese specifiche informazioni riguardo alla patologia e mi disse di portare, oltre ai versamenti, la certificazione del visus, ma non quella del campo visivo.

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

queste sono le norme aggiornate, per quanto è a mia conoscenza.
Le suggerisco di richiedere chiarimenti alla ASL.

Ancora Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#4] dopo  
Utente 301XXX

Grazie.

[#5] dopo  
Utente 301XXX

C'è una cosa che non ho ancora capito bene: io all'occhio destro, (quello che non ha niente) non ho il glaucoma, che appartiene invece all'occhio sinistro, che oramai, sono monocolo.

Perciò, se l'occhio destro è a posto, devo lo stesso fare la visita del campo visivo per patente, oppure posso seguire la normale prassi di tutti senza dover ricorrere alla Commissione Medica Patenti ASL?

[#6] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

la determinazione del campo visivo nell'occhio migliore va comunque effettuata, per verificare che non sussistano deficit dello stesso, indipendentemente dalla presenza di glaucoma.
Questo è quanto previsto dalle norme.

Ancora Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#7] dopo  
Utente 301XXX

Mi sono ulteriormente informato, scrivo questo anche altri utenti: la mia patente risulta NON RINNOVABILE, questo significa che per poter avere quella nuova devo prendere appuntamento direttamente alla Commissione Medica Locale Patenti ASL e portare i 2 certificati non più vecchi di 3 mesi (visus e campo visivo dell'occhio che ci vede meglio, per patente). Quest'ultima visita non è mutabile, la si fa come privato perciò non ci sono tempi di attesa, al massimo qualche giorno. Il costo qui a Brescia va dai 40 a 120 euro, dipende da dove si vuole andare + 3 fototessera recenti + marca da bollo 16,00 euro + versamento in posta 18,59 euro intestato a ASL della propria città, Commissione medica locale patenti.
Dopo la visita, sarà poi la Commissione Medica locale Patenti ASL che autorizzerà l'emissione della nuova patente.