Utente 304XXX
Buongiorno, scrivo per un problema che riguarda il mio compagno.
Su mia insistenza ha effettuato delle analisi perché recentemente accusa un sensibile calo di forza fisica, un aumento di peso (ad oggi pesa 90 kg per 175 cm di altezza) ed ha delle difficoltà a mantenere l'erezione durante i rapporti.
Siccome al momento rifiuta l'idea di rivolgersi ad uno specialista ho insistito per fargli fare delle analisi e vorrei un consiglio medico.
I risultati sembrano nella norma rispetto ai valori di riferimento fra parentesi, ma i range sono talmente ampi (17-60anni) che credo siano molto bassi rispetto alla sua età:

Testosterone totale 4,20 ng/mg (2,4-12,0)

Testosterone libero 7,10 pg/ml (5,5-42)

SHBG 15,30 mmol/L (9-111)

Estradiolo 10 pg/ml (15-60)

FSH 1,90 mUl/mL (1-14)

LH 5,20 mUl/ml (2,8-6,8)

Prolattina 13 ng/ML (2,0-14,5)

Cosa mi consigliate di fare, dovrei insistere perché si rivolga ad un andrologo per una visita specialistica o poiché i valori pur bassi sono nella norma non è necessario?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
quegli esami son a posto. Personalmente le consiglio di far vedere il maritop dal medico di base in prima istanza, per escludere altre cause mediche di tutta quella stanchezza e qyuell' aumento di peso.