Utente 278XXX
Buona sera dottori, sono un uomo di 30 anni.

un anno fa mi è stata diagnostica una ginecomastia da finasteride, assumevo il farmaco da 8 anni la cura dell'alopecia androgenetica. Ho cessato l'assunzione e dopo 3 mesi la ginecomastia è regredita.

Ora sto assumendo serenoa repens 300mg al giorno e 3 mg di melatonina al giorno prima di andare a letto. il tutto prescritto dal dermatologo.

Non ho potuto leggere casi di ginecomastia da serenoa repens mentre per la melatonina ho letto un caso di sospetta ginecomastia.

Sto assumendo 3 mg di melatonina alla sera da due mesi e gli unici effetti collaterali che sto riscontrando sono di sonnolenza durante la giornata.

Mi preme chiedervi se vi risulta che questi due integratori possano dare ginecomastia , vorrei evitare il più possibile recidive.

inoltre assumo giornalmente il loartan 50 mg e cardiospirina 100mg causa intervento cardiochirurgico avuto 6 anni fa.


Ringraziandovi per la cortese attenzione
cordialmente vi saluto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non vi sono segnalazioni significative che mettono in relazione i prodotti, da lei assunti, con il problema clinico da lei lamentato.

Comunque dubbi e possibili effetti collaterali all'uso di questi farmaci è bene eventualmente ridiscuterli con il suo dermatologo di fiducia.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille dottore,

la mia preoccupazione è elevata in quanto per il problema di Ginecomastia ho avuto parecchio dolore ai capezzoli, mi sono salvato solo perchè ho smesso quasi subito l'assunzione di finasteride , due settimane dalla comparsa dei sintomi.

Il dermatologo mi ha detto che 300 mg di serenoa repens ( nome dell'integratore : restax) confrontati a finasteride sono come paragonare un coltello a un bazuca.

Però non so se, forse, prendere finasteride a giorni alterni sarebbe meglio .....LEI COSA NE PENSA ????

Per quanto riguarda la Melatonina gli effetti collaterali che sto riscontrando, sono principalmente sonnolenza e stanchezza durante la giornata. Infatti sto pensando di diminuire il dosaggio, da 3 mg a 1 mg al dì,in quanto ho letto che un disturbo del sonno-veglia potrebbe alzare la prolattina.

Inoltre dottore mi permetto di chiederle un altra informazione , c'è un integratore di serenoa repens che ho usato in passato, con cui mi sono trovato molto bene, che contiene anche lecitina di soia, 360 mg al dì, ( titolata al 60%). Il fatto che contenga soia potrebbe essere un problema per la ginecomastia ????

le chiedo questo perchè so che gli isoflavoni di soia potrebbero causare ginecomastia causa aromatasi ma non so se la cosa può valere anche per la LECITINA DI SOIA.

Ringraziandola per l'attenzione e il tempo dedicatomi
cordialmente la saluto



[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

la sua ultima informazione è corretta.

Sui dosaggi e l'eventuale cambio della terapia bisogna sempre consultare in diretta il suo medico di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.