Utente 703XXX
Salve un anno fa ho rimosso un neo ritenuto pericoloso. Purtroppo la mia pelle forma dei cheloidi e la cicatrice che mi è rimasta è un po' spessa. Essendo che il neo è stato rimosso del tutto hanno dovuto scavare in profondità. Da qualche giorno sento bruciore nella parte della cicatrice che si trova un po' sotto dietro al collo. Siccome per lavoro sono stata seduta al PC e mi capita istintivamente di alzare le spalle avendo poi dolori muscolari. E infatti da quel momento che ho avuto bruciore alla ferita inoltre quando faccio alcuni movimenti sento come se la ferita si piegasse. Sono molto preoccupata chiedo cosa possa essere sperando che non sia nulla di che. cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Suppongo che poi l'esame istologico sia risultato del tutto tranquillizzante.
Comunque le cicatrici ipertroficHe e cheloidee possono essere vantaggiosamente trattate , con laser , crio , iniezioni e applicaz.corticosteroidee, quindi la visita dermatologica sarebbe utile.
Cordialità